...


Al via la rimozione dei tabelloni pubblicitari abusivi nel territorio di CirĂ² Marina

E’ iniziata la rimozione dei cartelli abusivi su disposizione del Commissario Prefettizio Giuseppe Gualtieri

La Redazione

CirĂ² Marina, mercoledì 24 gennaio 2018.

Al via la rimozione dei tabelloni pubblicitari abusivi nel territorio di Cirò€ Marina (1)E’ iniziata la rimozione dei cartelli abusivi disposti nei vari luoghi del Comune di CirĂ² Marina.
Questa mattina, a seguito di un ordinanza emessa l’anno scorso dall’amministrazione comunale e su disposizione del Commissario Prefettizio, Giuseppe Gualtieri, i tecnici del comune con il supporto di una Gru a noleggio, sono intervenuti per rimuovere gli impianti pubblicitari abusivi, senza autorizzazioni.
La squadra dei tecnici è guidata dal comandante Anania della Polizia Municipale e con il supporto dei Carabinieri per il controllo della viabilità.
Al via la rimozione dei tabelloni pubblicitari abusivi nel territorio di Cirò€ Marina (5)Il comandante ci riferisce che, a seguito di un ordinanza emessa l’anno scorso dall’amministrazione comunale e su disposizione in data odierna del Commissario Gualtieri, verranno smantellate tutti i cartelli pubblicitari abusivi, posizionati nel territorio comunale.

59 visite 



image_print
© RIPRODUZIONE RISERVATA

4 Responses to Al via la rimozione dei tabelloni pubblicitari abusivi nel territorio di CirĂ² Marina

  1. Giovanni Rispondi

    24 Gennaio 2018 at 15:13

    Credo che il Commissario Gualtieri ora possa passare a rimuovere le strutture abusive nel porto e davanti ai lidi che pur essendo stagionali, restano fissi tutto l’anno nello stesso punto come se fosse di loro proprietĂ  e magari potrebbe far installare i dissuasori per evitare che i veicoli entrino sul lungomare consentendo alla gente di passeggiare tranquillamente. Ristabiliamo la legalitĂ  e tutti staremo meglio.

    • Salvatore Rispondi

      24 Gennaio 2018 at 16:52

      Hai ragione Giovanni, servono i dissuasori fissi per evitare che i proprietari dei lidi lascino le proprie vetture sulla passeggiata del lungomare soprattutto d’estate quando la gente deve fare la corsa a ostacoli per passare tra i mezzi e per i giochi messi al centro del lungomare senza nessuna autorizzazione.
      Va stabilito l’ordine anche negli spazi lasciati liberi tra i lidi dove questi ultimi hanno fatto “carne di macello” usandoli come depositi di spazzatura e come aree da destinare a locali tecnici.

  2. angelo pinnari Rispondi

    24 Gennaio 2018 at 13:15

    Bene che si incominci con i cartelloni pubblicitari abusivi. Ma gli interessati hanno provveduto al pagamento del dovuto ? Come mai si inizia solo adesso dopo un anno dalla data della ordinanza comunale. Speriamo che si proceda su altro

    • Giuseppe potrone Rispondi

      28 Gennaio 2018 at 16:03

      Sono il proprietario di un azienda di cartelloni pubblicitari del posto,si documenti prima di diffamare e sparlare del paese e delle sue aziende. Prima di giudicare e di scrivere frasi sensa senzo perchè se le interessa così tanto non si reca presso il comune a chiedere informazioni?
      Distinti saluti sign. Angelo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *