...


Al via la rimozione dei tabelloni pubblicitari abusivi nel territorio di Cirò Marina

E’ iniziata la rimozione dei cartelli abusivi su disposizione del Commissario Prefettizio Giuseppe Gualtieri

La Redazione

Cirò Marina, mercoledì 24 Gennaio 2018.

Al via la rimozione dei tabelloni pubblicitari abusivi nel territorio di CiroĚ€ Marina (1)E’ iniziata la rimozione dei cartelli abusivi disposti nei vari luoghi del Comune di Cirò Marina.
Questa mattina, a seguito di un ordinanza emessa l’anno scorso dall’amministrazione comunale e su disposizione del Commissario Prefettizio, Giuseppe Gualtieri, i tecnici del comune con il supporto di una Gru a noleggio, sono intervenuti per rimuovere gli impianti pubblicitari abusivi, senza autorizzazioni.
La squadra dei tecnici è guidata dal comandante Anania della Polizia Municipale e con il supporto dei Carabinieri per il controllo della viabilità.
Al via la rimozione dei tabelloni pubblicitari abusivi nel territorio di CiroĚ€ Marina (5)Il comandante ci riferisce che, a seguito di un ordinanza emessa l’anno scorso dall’amministrazione comunale e su disposizione in data odierna del Commissario Gualtieri, verranno smantellate tutti i cartelli pubblicitari abusivi, posizionati nel territorio comunale.

60 visite 



image_print
© RIPRODUZIONE RISERVATA

4 Responses to Al via la rimozione dei tabelloni pubblicitari abusivi nel territorio di Cirò Marina

  1. Giovanni Rispondi

    24 Gennaio 2018 at 15:13

    Credo che il Commissario Gualtieri ora possa passare a rimuovere le strutture abusive nel porto e davanti ai lidi che pur essendo stagionali, restano fissi tutto l’anno nello stesso punto come se fosse di loro proprietĂ  e magari potrebbe far installare i dissuasori per evitare che i veicoli entrino sul lungomare consentendo alla gente di passeggiare tranquillamente. Ristabiliamo la legalitĂ  e tutti staremo meglio.

    • Salvatore Rispondi

      24 Gennaio 2018 at 16:52

      Hai ragione Giovanni, servono i dissuasori fissi per evitare che i proprietari dei lidi lascino le proprie vetture sulla passeggiata del lungomare soprattutto d’estate quando la gente deve fare la corsa a ostacoli per passare tra i mezzi e per i giochi messi al centro del lungomare senza nessuna autorizzazione.
      Va stabilito l’ordine anche negli spazi lasciati liberi tra i lidi dove questi ultimi hanno fatto “carne di macello” usandoli come depositi di spazzatura e come aree da destinare a locali tecnici.

  2. angelo pinnari Rispondi

    24 Gennaio 2018 at 13:15

    Bene che si incominci con i cartelloni pubblicitari abusivi. Ma gli interessati hanno provveduto al pagamento del dovuto ? Come mai si inizia solo adesso dopo un anno dalla data della ordinanza comunale. Speriamo che si proceda su altro

    • Giuseppe potrone Rispondi

      28 Gennaio 2018 at 16:03

      Sono il proprietario di un azienda di cartelloni pubblicitari del posto,si documenti prima di diffamare e sparlare del paese e delle sue aziende. Prima di giudicare e di scrivere frasi sensa senzo perchè se le interessa così tanto non si reca presso il comune a chiedere informazioni?
      Distinti saluti sign. Angelo

Rispondi a Salvatore Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *