...


Tombaroli in azione nel Tempio Apollo Aleo di Cirò Marina, indagini dei Carabinieri

Sono in corso indagini della Stazione dei Carabinieri di Cirò Marina

Comunicato dei Carabinieri

Cirò Marina, lunedì 12 febbraio 2018.

Tempio-di-Apollo-a-Cirò-MarinaA Cirò Marina, presso il santuario di Apollo Aleo, in località Punta Alice, ignoti, dopo aver scavalcato la recinzione metallica, sono penetrati all’interno dell’area interessata agli scavi archeologici, provocando diverse buche, di varie dimensioni, alla ricerca di reperti.
Sono in corso indagini della locale Stazione Carabinieri.

141 visite 



image_print
© RIPRODUZIONE RISERVATA

2 Responses to Tombaroli in azione nel Tempio Apollo Aleo di Cirò Marina, indagini dei Carabinieri

  1. Flavio Francesco Falvo Rispondi

    16 febbraio 2018 at 13:07

    Al di là dell’esistenza di qualche reperto è singolare che nel servizio si parli di “recinzione metallica”…ne è mai esistita una che potesse, anche in parte, proteggere l’importante sito magno-greco? in tutta sincerità non me ne sono mai accorto…ho notato invece lo stato di totale abbandono dell’area e la continua presenza non di turisti, come sarebbe stato giusto e logico, ma di “animali sacri” che indisturbati hanno pascolato, e continuano a pascolare, all’interno della “recinzione metallica”…tante le promesse, fatte dagli assessori di turno, che si sono sprecate e sono volate via con il vento che spesso soffia impetuoso nella zona di Punta dell’Alice…così come sono volate via le migliaia di euro che avrebbero dovuto dare un’immagine più bella e decorosa all’intera zona…ma gli amministratori erano in altre faccende affaccendati evidentemente…saluti cordiali

  2. Luigi Rispondi

    15 febbraio 2018 at 15:16

    Perché,c’è rimasto qualche reperto?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *