...


Pallavolo: Provolley Crotone vs La Pietra Rossano 2-3

Parziali set: 25-22; 25-19; 19-25; 17-25: 9-15

La Redazione

Crotone, martedì 13 febbraio 2018.
provolley longo

Provolley – Longo

PROVOLLEY: Alfieri, Ambrosio, Calabretta, D’Alife, Falbo (Libero), Logozzo, Longo, Pelaia, Riganello, Vrenna. Allenatore: Celico.

LA PIETRA VOLLEY ROSSANO: Buracci, Campana, Caracciolo, Cavallo, Domanico, Labonia, Lioi, Madeo I, Madeo II, Marino, Mazzuca, Zangaro. Allenatore: Marcianò.

ARBITRI: Notaro e Morello.

CROTONE – Peccato! Dopo due set giocati in maniera perfetta, in una gara fondamentale nella corsa playoff, la Provolley subisce il ritorno di Rossano e perde al tie-break, l’ennesimo della stagione, la sua prima partita del 2018. In palio c’era il terzo posto in solitaria, ma con la classifica così corta ancora tutto è possibile e i pitagorici ci proveranno fino all’ultima gara, per coronare una rincorsa straordinaria che li ha catapultati verso i primi posti. La cronaca. Mister Celico deve fare a meno di uno degli uomini più in forma, il maldiviano Cissè, fuori città per motivi personali. Nonostante questo l’approccio dei crotonesi è devastante. Funziona praticamente tutto, Rossano prova a rimanere in scia ma i break conquistati dai pitagorici garantiscono un epilogo positivo. Si chiude 25-22. Galvanizzati dal vantaggio i crotonesi continuano a martellare, la differenza aumenta nel secondo parziale, gli ospiti non reagiscono e si arriva al 2-0 con il risultato di 25-19. La partita sembra avviarsi verso l’epilogo più bello per la Provolley, che però subisce il ritorno degli avversari. I crotonesi iniziano a concedere qualcosa di troppo, ne approfitta Rossano che accorcia le distanze e imponendosi 25-19. La compagine di Marcianò, che in classifica ha due punti di vantaggio, approfitta dei passaggi a vuoto dei pitagorici, ritrova ritmo e riesce a portare il match al quinto. Sale la tensione, qualcosina sfugge anche agli arbitri che prima richiamano Celico e poi sfoderano il rosso a Longo dopo non aver visto una palla nettamente dentro e fraintendendo, probabilmente il colloquio – sereno – del ragazzo con il tecnico ospite. Termina con la vittoria in rimonta di Rossano, che per il momento blinda il terzo posto. Alla Provolley rimane l’amaro in bocca per l’occasione sciupata, ma è un punto che fa classifica visto che i crotonesi sono al quinto posto in classifica, ad un solo punto dal Roccella quarto e a tre proprio da Rossano. A cinque partite dalla fine e con ben quindici punti da assegnare potrebbe ancora accadere di tutto.

18 visite 



image_print
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *