...


Calabria, CGIL: incontro irrituale convocato dal Presidente della Sacal su richiesta della UIL Trasporti

Filt-CGIL, Nino Costantino: al Presidente della Sacal vorremmo ricordare che proprio per i principi di trasparenza che devono contraddistinguere le relazioni sindacali quando si discute di selezioni di personale

La Redazione

Catanzaro, mercoledì 07 marzo 2018.

IrritualitĂ  convocazione 8 marzo. Convocazione OO.SS. Firmatarie Contratto nazionale per affrontare le questioni del personale e dell’applicazione del Piano industriale.
Abbiamo saputo della convocazione per giorno 8 marzo p.v. di una riunione convocata dal Presidente della Sacal su richiesta della UIL Trasporti Regionale.
Appare chiaro che l’incontro è del tutto irrituale e contrasta con le prassi adottate nelle corrette relazioni industriali, quando almeno ci si confronta sulle questioni che riguardano il personale che deve essere affrontato con la massima trasparenza e con scrupolosa collegialità.
Il presidente De Felice sicuramente dirà che ha convocato un incontro perché richiesto solo da una O.S.. Vero.
Però, al Presidente della Sacal vorremmo ricordare che proprio per i principi di trasparenza che devono contraddistinguere le relazioni sindacali quando si discute di selezioni di personale e di lavoratori licenziati, si deve evitare di restringere la discussione che invece deve avvenire nel modo più largo possibile.
Immagini il Presidente quanta confusione e quanta poca trasparenza si può creare se ogni singola Organizzazione sindacale, visto che si è inaugurata alla Sacal la stagione degli incontri singoli sul personale, dovesse di volta in volta richiedere un confronto separato!
Invitiamo e diffidiamo, pertanto, la Sacal a sospendere la riunione giĂ  convocata per l’ 8 marzo e a convocare una riunione con tutte le OO.SS. firmatarie del Contratto nazionale di lavoro con all’ordine del giorno la selezione del personale, allargando la discussione non solo “ai dipendenti dello scalo di Reggio Calabria” come chiesto dalla Uil trasporti ma anche a quelli di Crotone, per discutere del piano industriale alla base dell’aggiudicazione dei due scali di Reggio e Crotone, della garanzia occupazionale per i lavoratori dei due aeroporti, delle nuove selezioni per il personale.
Al Presidente della Giunta Regionale, che legge per conoscenza, chiediamo per la 37ma volta un incontro con tutte le OO.SS. sul sistema aeroportuale calabrese e sulla garanzia occupazionale di quei lavoratori in esubero previsti dal piano industriale elaborato da Sacal. (Il Presidente però non ci stupirà: continuerà nel suo incomprensibile e colpevole silenzio).
Il Segretario regionale Filt-CGIL
Nino Costantino

59 visite 



image_print
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *