...


Medicina: passano da 22 a 41 le borse di studio per la Calabria

Si è tenuta a Roma la Commissione Salute della Conferenza delle Regioni che ha discusso, tra l’altro, di un argomento straordinariamente importante e di grandissima attualità

La Redazione

Catanzaro, domenica 11 marzo 2018.

Si è tenuta oggi a Roma la Commissione Salute della Conferenza delle Regioni che ha discusso, tra l’altro, di un argomento straordinariamente importante e di grandissima attualità: il finanziamento dei corsi di formazione specifica di Medicina Generale.
E’ notoria, infatti, la vera e propria emergenza che si va determinando in materia di medici e, soprattutto, di medici di Medicina Generale.
L’attuale percorso formativo prevede una specifica formazione che vede sia la programmazione che le stesse risorse finanziarie, sotto forma di borse di studio, concertate tra le Regioni in materia di programmazione dei fabbisogni.
C’è da sottolineare che gli attuali standard risalgono al 1988 e che la Calabria era relegata all’ultimo posto nel panorama delle borse di studio finanziate: solo 22 borse a fronte di 987 programmate per l’intero Paese.
Oggi è stata assunta la decisione di portare il numero complessivo delle borse di studio a 1185 per il triennio 2018-2021. La Calabria passa da 22 a 41 borse di studio.
“E’ questo -a parere di Franco Pacenza, delegato del Presidente Oliverio per le politiche sanitarie- un risultato importante anche se non risolutivo che, per intanto, raggiunge un obiettivo di riequilibrio nel panorama delle regioni e consente di dare una prima risposta ad un’emergenza che è sempre più stringente.
Nei prossimi giorni i Direttori Generali dei Dipartimenti Salute delle Regioni definiranno gli strumenti organizzativi e sarà data facoltà alle stesse Regioni di finanziare, eventualmente, ulteriori borse a proprio carico. Avere smosso tale situazione -conclude Pacenza- consente anche a tanti giovani laureati calabresi in medicina di poter godere di un’opportunità più ampia rispetto agli anni precedenti”

49 visite 



image_print
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *