...


Pallanuoto: Rari Nantes Crotone vs Canottieri 7 Scogli Siracusa 27-0

9-0, 17-0, 20-0, 27-0

La Redazione

Crotone, domenica 18 marzo 2018.

Metal Carpenteria Crotone: Palermo, Chiodo 3, Cavallaro 2, Arcuri 8, Bezic 2, Ciligot 1, Candigliota 3, Morrone 2, Spadafora 2, Graziano 2, Latanza 1, Fusto 1, Sibilla.

Canottieri 7 Scogli Siracusa: Zagarini, Macca, Insolia, Macaione, Augusto, Nardi, Chiaramonte, Iozzia, Ambrogio, Carpinteri, Iozzia.

Arbitro: Francesco Barbera di Cosenza

Una giornata strepitosa per la Metal Carpenteria Rari Nantes Crotone che ieri ha sconfitto la squadra del 7 Scogli Siracusa con un sonoro 27-9. Sono andati in gol tutti e undici i giocatori di movimento della formazione di Arcuri, ritrovando non solo le reti ma anche il giusto entusiasmo per il prosieguo del campionato. Solo i due portieri non hanno segnato. Debutto stagionale in serie B per Francesco Graziano che ha messo a segno anche due gol, e debutto anche per Pasquale Palermo e Simone Sibilla che si sono alternati in porta. La giornata di ieri ha regalato anche un record storico alla società con la conquista del numero più alto di punti nel girone di andata. Lo scorso anno con una partita in più giocata i punti erano sono 16, oggi 18. Dunque secondo posto consolidato con cinque punti di vantaggio su Etna Catania e San Mauro Napoli, appaiate al terzo posto a quota 13. Ridotto, invece, a tre punti il distacco dal Cus Messina capolista. La cronaca della partita, invece, non può che iniziare dalla fine, dal famoso terzo tempo, perché usciti dalla vasca i giocatori delle due squadre hanno posato per un selfie tutti insieme, mangiando pasticcini. Quanto accaduto in acqua è abbastanza scontato: una partita che non ha mai avuto storia e che per i padroni di casa ha significato poco più di un allenamento. Ma bisogna dare i giusti meriti anche agli avversari che hanno dato prova di rispettare lo sport e di amore verso la pallanuoto, affrontando comunque un lungo viaggio e mettendoci sempre il cuore, anche dopo un pesante passivo. Alla squadra siciliani sono arrivati gli apprezzamenti da parte di tutto lo staff crotonese, soprattutto per l’allegria e l’amicizia dimostrate.
Appuntamento a sabato prossimo, sempre nell’impianto olimpionico di Crotone, dove sarà di scena il Cus Palermo, squadra attualmente indietro in classifica con ambizioni ben più importanti di quanto non direbbe la classifica.

20 visite 



image_print
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *