...


Festa degli Alberi: I piccoli alunni della Scuola elementare “Ferrari” di Cirò Marina per l“Orto in Condotta”

Primo giorno di Primavera nel giardino della Scuola Primaria “G. Ferrari” dell’Istituto Comprensivo “Filottete” di Cirò Marina

La Redazione

Cirò Marina, mercoledì 21 marzo 2018.

Un ritrovo quello nel giardino della Scuola Primaria Ferrari con un impatto scenografico decisamente primaverile, fresco, curato e pulito, il vocio dei bambini di tutte le classi dalle Prime alle Quinte era udibile dalla strada antistante il cortile, un vero tripudio di primavera, un effetto coinvolgente e pieno vita, come solo i bambini sanno dare. E’ stato questo l’inizio del Progetto “Orto in Condotta” Festa degli Alberi. La referente, ideatrice e curatrice di questa sana manifestazione, la docente Anna Maria Russo ha aperto con un saluto affettuoso al Dirigente Pro.f. Barberio declamando una sua poesia e salutando gli ospiti presenti.
Il Dott. Gualtieri Commissario del Comune di Cirò Marina, che si è detto entusiasta dell’evento che da continuità ad un lavoro di rinnovamento e speranza per il nostro bellissimo paese. La Vice Preside Prof.ssa Anna Raimondo, esaltando il nobilissimo intento progettuale si è detta emozionata di partecipare dopo tanto tempo ad una celebrazione di questa portata, anche la Dirigente Donatella Calvo si è complimentata con tutto il personale docente per l’impegno profuso a sostegno di questo evento.
La presenza del Presidente Club Unesco di Cirò Marina, Demo Martino che ha siglato proprio con l’Istituto un protocollo per collaborare attivamente alla realizzazione di programmi atti a condividere la mission propria del Club.
Una cerimonia della piantumazione curata nei minimi dettagli, che ha preso il suo via con la messa a dimora di un albero da frutto per ogni classe del plesso, alberi di limoni, di pesco, prugne e mandarino, intervallati da intrattenimento musicale del gruppo KididĂ , e da brevi sketch curati dai bambini e dalle loro maestre.
Tutte le piantine sono state benedette da Don Gianni Filippelli che ci ha ricordato come la natura che ci circonda sia il nostro futuro e dobbiamo salvaguardalo.
Il Dott. Guerino Morise – Biologo, è stato attento e attivo nella realizzazione dell’avvio di questo progetto. Ci ha spiegato infatti che la pianta, che con cura è stata immessa nel terreno, è solo l’inizio di un processo lungo e pieno di attenzioni che bisogna dare alla pianta per poterne vedere i frutti. Quindi un impegno di tutti i bambini guidati dagli adulti di sostenere questo processo.
Alla fine è intervenuta la D.ssa Virginia Marasco dell’Accademia Progetto Teatro, spiegandoci come anche in letteratura con rifacimenti Teatrali sono molti i testi che vedono protagonisti la natura e gli alberi. In simbiosi con la quotidianità l’albero assume un ruolo importante e diventa simbolo e gesto. La simbologia e il gesto a teatro è il TEATRO stesso.. e si rifà molto all’ambiente circostante. Dal teatro greco a quello giapponese l’albero è vita, è un ponte tra il divino e la terra.
Gli alunni delle classi Prime, Seconde, Terze, Quarte e Quinte… i veri protagonisti della Cerimonia di Piantumazione, hanno fatto rivivere una mattinata piena di emozioni, concentrati su un mondo migliore, mandando un messaggio chiaro che si lega all’ambiente e alla legalità, piantare un albero è dare vita a qualcosa di valore, piantare un albero è rieducare alla civiltà, al bene comune, è ritornare alle origini.
L’insegnate Anna Maria Russo, che a suo carico ha anche una esperienza di D.ssa Psicologa ha ribadito con forza ed entusiasmo che siamo un popolo sano e con valori radicati nel territorio, e partendo dai bambini dobbiamo creare, attraverso questo, che è solo l’inizio del progetto, cittadini puliti e virtuosi.
Coltivare è il gesto più antico, il primo che ci ha identificato come civili e civilizzati. Coltivare un orto a scuola è coltivare prima di tutto dei Saperi. Saperi che hanno a che fare con i gesti, con attività esperenziali. Un modo nuovo per avvicinare i bambini alla terra facendo loro coltivare dei frutti e delle verdure più o meno conosciuti è un modo per educarli alla varietà, alla stagionalità, ai metodi di coltivazione biologici e biodinamici, al rispetto della natura e di tutte le creature viventi, ad incuriosirsi per ciò che è diverso e ad assaggiare ciò che loro stessi coltivano. Il Tema che caratterizza “Orto in Condotta” è la realizzazione di orti per promuovere e sviluppare l’educazione alimentare e ambientale nelle scuole. La Costituzione di una comunità dell’apprendimento, necessaria per sensibilizzare alla consapevolezza dei vecchi saperi e delle azioni meditate quotidiane.
La maestra Anna Maria Russo ha concluso ringraziando genitori, rappresentanti di classe, le docenti tutte, le maestranze scolastiche per essersi spese in maniera totale all’attivazione di questo inizio progettuale.

691 visite 



image_print
© RIPRODUZIONE RISERVATA

One Response to Festa degli Alberi: I piccoli alunni della Scuola elementare “Ferrari” di Cirò Marina per l“Orto in Condotta”

  1. De Simone Francesco Rispondi

    22 marzo 2018 at 17:08

    Bella iniziativa utile a trasmettere alle piccole generazioni l’importanza della natura e dei suoi delicati equilibri.
    Complimenti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *