...


Atti vandalici e rifiuti nella Pineta di Cirò Marina, accertamenti ispettivi delle Guardie Ecozoofile

A seguito di diverse segnalazioni, nei giorni scorsi le Guardie Ecozoofile di FareAmbiente Crotone hanno effettuato accertamenti ispettivi all’interno della pineta comunale di Cirò Marina

Comunicato delle Guardie Ecozoofile

Cirò Marina, venerdì 13 aprile 2018.

A seguito di diverse segnalazioni, nei giorni scorsi le Guardie Ecozoofile di FareAmbiente Crotone hanno effettuato accertamenti ispettivi all’interno della pineta comunale di Cirò Marina, riscontrando una serie di situazioni critiche dovute alla scorretta fruizione delle aree di ristoro presenti all’interno della pineta. In particolare le Guardie hanno rilevato la presenza di abbondanti quantitativi di rifiuti (in gran parte rifiuti plastici) abbandonati sul suolo, panchine ed arredi scardinati e riutilizzati in svariati modi, dal rattoppo per l’altalena dei bambini, fino a diventare combustibile per l’accensione di fuochi e barbecue. Di quanto rilevato le Guardie hanno inoltrato apposita informativa al Comune di Cirò Marina, Autorità competente per l’attivazione di tutte le procedure previste dal Testo Unico Ambientale per il ripristino dello stato dei luoghi.

782 visite 



image_print
© RIPRODUZIONE RISERVATA

2 Responses to Atti vandalici e rifiuti nella Pineta di Cirò Marina, accertamenti ispettivi delle Guardie Ecozoofile

  1. Maria Rispondi

    14 aprile 2018 at 20:18

    Che vergogna, soliti idioti, maleducati!sicuramente saranno coloro che si lamentano che non c’è niente! Quel poco che avete non sapete nemmeno curarlo e preservarlo!

  2. angelo Rispondi

    13 aprile 2018 at 18:10

    La pineta è un bene inestimabile che andrebbe monitorato e vigilato costantemente. Non si può concedere ai soliti sporcaccioni di fare il proprio comodo ogni volta che viene organizzata una qualsiasi manifestazione. E’un insulto alla natura ed ai cittadini che giornalmente usufruiscono correttamente di questa meraviglia. Speriamo che si prendano urgenti provvedimenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *