...


Oggi, primo maggio quest’anno a Carfizzi nel suo centenario assume una rilevanza nazionale

La nota di Fabio Tomaino Segretario Confederale UIL Crotone

La Redazione

Carfizzi, martedì 01 maggio 2018.

Il primo maggio quest’anno a Carfizzi, nel suo centenario e nella suggestiva e ormai consolidata location della Montagnella, assume una rilevanza nazionale.
Il Sindacato Confederale tutto, infatti, intende lanciare un messaggio di grande unità, per cercare di migliorare la sicurezza dei cittadini crotonesi, intesa in maniera complessiva:
– SICUREZZA E’ non morire di lavoro;
– SICUREZZA E’ una sanità efficiente a portata di mano;
– SICUREZZA E’ impiegare 30 min per raggiungere Catanzaro in macchina e senza rischiare la vita;
– SICUREZZA E’ una città pulita;
– SICUREZZA E’ vedere scorrere acqua potabile dal proprio rubinetto;
– SICUREZZA E’ fare un bagno a mare senza esserne contaminato;
– SICUREZZA E’ respirare aria pulita;
– SICUREZZA E’ un lavoro di qualità;
– SICUREZZA E’ legalità;
– SICUREZZA NON E’ INQUINAMENTO!!!!

Quel giorno, il nostro cuore sarà rivolto alle vittime del lavoro, delle strade e di una sanità sbagliata, a coloro che hanno pagato il prezzo più caro di una sicurezza, che nel nostro territorio, viene costantemente violata.
Il Sindacato Confederale, provinciale, regionale e nazionale, in maniera coesa e determinata, accenderà l’interesse sulla provincia di Crotone, rivendicando, prima di tutto, ATTENZIONE verso il nostro territorio e chiedendo di accelerare tutti quei processi di investimento che riguardano l’ambiente, le infrastrutture, la sanità e l’occupazione.
Ci aspettiamo, che le Istituzioni e la Politica tutta, prendessero esempio dal Sindacato e facessero davvero proprio il concetto di squadra, perché solo tutti quanti assieme si può concretamente migliorare la qualità di vita dei cittadini che rappresentiamo.
Tutto ciò accadrà avrà inizio il prossimo primo maggio a Carfizzi? Chissà? Sarebbe ora

196 visite 



image_print
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *