NOTIZIARIO DEL COMPRENSORIO CALABRESE

Crotone, la Fiera Mariana si terrà regolarmente dopo l’incontro in prefettura

La città in pieno caos per la chiusura al traffico d’alcune strade

CROTONE, mercoledì 16 maggio 2018

Cambiano le Amministrazione ed i Sindaci che li guidano, cambiano gli Assessori alle attività produttive, ma non cambia il caos che puntualmente si verifica ogni anno a Crotone la terza settimana del mese di maggio quando si deve piazzare la fiera mariana. Dalla residenza comunale era stato comunicato con largo anticipo che in occasione dell’attuale fiera mariana tutto si sarebbe svolto con perfetto ordine. Invece già dalle prime ore di questa stamattina c’è voluto l’intervento delle forze dell’ordine e dei vigili urbani per sgomberare lo spazio momentaneamente occupato dalle roulotte “trattorie” sistematesi abusivamente. Lo spazio doveva essere utilizzato da alcuni padiglioni della fiera. Un intervento che per tutta la mattinata ha messo in tilt la città a causa della chiusura al traffico di alcune strade. Ad allarmare di più i cittadini, la notizia che la fiera mariana poteva non farsi a causa della poca disponibilità di spazio dove collocarla. Questo è quanto successo a Crotone in occasione della Fiera Mariana. Un evento che a Crotone, Fiera Mariana, si ripete puntualmente ogni anno da qualche secolo. Con la stessa puntualità ogni anno si determina il caos per sistemarla. Cosa non funziona: errata procedura anticipata di alcune settimane perché tutto scorra in maniera ordinata? Mancato rispetto degli ambulanti alle regole da seguire una volta arrivati a Crotone? mancanza di un adeguato spazio cittadino dove collocarla? Domande che si conoscono con un anno di anticipo le cui risposte rimangono sempre inevase. Dopo l’incontro che si è tenuto in prefettura dove ha partecipato il Sindaco Ugo Pugliese e l’assessore alle attività produttive Sabrina Gentile, sbloccato il nodo riguardante le misure di sicurezza imposte dalle nuove normative. La Fiera si terrà in tre aree: via Regina Margherita, Largo Pastificio ed in via Giovanni Paolo II nelle adiacenze dello Stadio “Ezio Scida”.

La Redazione