...


Apertura della Scuola di Vela a Cirò Marina: gli alunni della Scuola Butera dell’Istituto Casopero in visita alla Lega Navale

Il 17 maggio, si è svolto presso la Lega Navale di Cirò Marina, il secondo dei tre incontri programmati con gli alunni della Scuola elementare “Butera”, per la promozione dell’attivitĂ  velica rivolta ai ragazzi dai 6 ai 15 anni

La Redazione

Ciro' Marina, domenica 20 maggio 2018.

Come giĂ  accaduto nel corso del primo incontro, anche sta volta il riscontro è stato notevole, grazie al positivo accoglimento dell’iniziativa da parte dei Dirigenti scolastici, degli Insegnanti e delle famiglie, che ne hanno colto evidentemente gli aspetti positivi. Anche questa volta ha partecipato alla presentazione dell’apertura della scuola vela della Lega Navale di Cirò Marina , il consigliere responsabile della vela Enzo Valente, conosciuto come “ Enzo sport”, il quale ha portato il saluto al Presidente della Lega Navale Antonio Gallella e al Consiglio .
L’istruttore federale Giacinto Tesoriere della Lega Navale di Crotone, che, in qualitĂ  peraltro di Coordinatore Tecnico Zonale della VI Zona FIV Calabria Basilicata, non può che vedere positivamente l’apertura di questa nuova scuola vela, in termini di sviluppo e di crescita di questo sport in Calabria e Basilicata.
Presente come di consueto (e la cosa non può che fare piacere) il Comandante della locale Guardia Costiera di Cirò Marina Salvatore Cambria, il quale con la sua presenza sposa l’idea di far nascere a Cirò Marina qualcosa che avvicini al nostro splendido mare le nuove generazioni, futuri cittadini di domani, intravedendo in questo sport quegli elementi preziosi per la formazione dei ragazzi nell’approccio con il gioco della vela, che poi in fin dei conti riflette il “gioco” della vita, con le sue regole, con l’interazione delle persone, con il concetto di lealtĂ , solidarietĂ , correttezza e rispetto dell’ambiente (e tanto altro ancora). La Lega Navale di Cirò Marina con questo progetto si pone in netta discontinuitĂ  con il passato, spingendo sull’acceleratore in quella che è di sicuro l’attivitĂ  istituzionale principe tra tutte quelle che rientrano nei suoi scopi sociali, volti ad avvicinare l’uomo al mare.
Vogliamo ricordare che queste associazioni non lucrative, ed in particolare la Lega Navale Italiana, la quale agisce sotto l’alto patrocinio della Presidenza della Repubblica Italiana, non esistono semplicemente per fornire ai propri soci un ormeggio a basso costo, nĂ© mirano a conseguire un mero lucro con le loro attivitĂ , ma, citando l’articolo 1 del suo statuto “La Lega Navale Italiana, di seguito LNI, fondata a La Spezia nell’anno 1897, ha sede centrale in Roma ed è ente di diritto pubblico non economico” avente lo scopo di diffondere nella popolazione, quella giovanile in particolare, lo spirito marinaro, la conoscenza dei problemi marittimi, l’amore per il mare e l’impegno per la tutela dell’ambiente marino e delle acque interne”. Detto ciò rimane veramente poco altro da aggiungere.
L’augurio è che la popolazione possa da parte sua dare una forte risposta a questa sollecitazione. Siamo convintissimi che tanta bellezza nel vedere in mare un nugolo di ragazzi impegnati in questa pratica sportiva a Cirò Marina potrĂ  diventare motivo di orgoglio per tutti. I bambini sono stati attenti e nello stesso tempo emozionati nell’ascoltare e nel vedere le immagini proiettate delle barchette e inoltre in sede c’è stata la dimostrazione dell “OPTIMIST” una barca singola per allievi dai 6 ai 14 anni.
Il Presidente Antonio Gallella e il Consigliere Enzo Valente ringraziano la Dirigente Scolastica Maria Brunetti, il segretario Franco Carluccio, gli insegnanti, i genitori, il comandante della guardia costiera Salvatore Cambria, la Lega Navale di Crotone, l’istruttore Giacinto Tesoriere, il consiglio e tutti i partecipanti che hanno aderito alla bellissima manifestazione.

289 visite 



image_print
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *