...


Dopo il grande successo del film “Un Mondo Migliore”, il giovane regista Pasquale Giordano punta su Anton Giulio Grande

Il giovane regista Pasquale Giordano, punta più in alto e questa volta vorrebbe realizzare un film su uno stilista di fama mondiale ovvero Anton Giulio Grande, lo stilista nato a Lamezia Terme

La Redazione

Mesoraca, martedì 22 maggio 2018.

Dopo il grande successo della prima nazionale del film “Un Mondo Migliore” realizzato con la grande collaborazione del direttore tecnico Pino Scordamaglia, il giovane regista Pasquale Giordano punta più in alto e questa volta vorrebbe realizzare un film su uno stilista di fama mondiale ovvero Anton Giulio Grande, lo stilista nato a Lamezia Terme, ha studiato al Polimoda di Firenze e successivamente al Fit di New York. A soli 23 anni ha partecipato alla sfilata di Piazza di Spagna e si è imposto all’attenzione della critica collaborando prima con l’atelier delle Sorelle Fontana, poi con la maison Gattinoni. Dal 1996 ha lanciato le sue collezioni Anton Giulio Grande.

Oggi è uno degli stilisti haute couture più apprezzati. I suoi abiti sono pensati per una donna sensual-chic, che usa il fascino come strumento di seduzione.
Il successo delle sue collezioni è legato ai riflettori dello star system, ma anche alla qualità di capi di alta moda realizzati completamente a mano dalle sue “sartine” di Calabria, abili artigiane e preziose custodi di antichi rituali tessili e tecniche di ricamo tradizionali.

Tra le dive che vestono i suo abiti Valeria Marini, Alba Parietti, Nina Moric, Aida Yespica, Pamela Prati, Belen Rodriguez, Anna Kanakis, Eva Grimaldi, Elenoire Casalegno, Anna Valle, Claudia Gerini, Natasha Stefanenko, Martina Colombari, Cristina Chiabotto, Manuela Arcuri, Anna Falchi.
Tra i divi che indossano la griffe AGG Fabio Fulco, Danny Quinn, Giorgio Pasotti e altri.

342 visite 



image_print
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *