...


Operazione Stige: Gilda Cardamone di Torre Melissa torna libera

La Cassazione ha annullato con rinvio l’ordinanza del Tribunale del Riesame che confermava l’applicazione della misura cautelare nei confronti di Gilda Cardamone

La Redazione

Torre Melissa, mercoledì 30 maggio 2018.
Martedi 29 maggio 2018, la Suprema Corte di Cassazione, Sez VI, ha annullato con rinvio l’ordinanza del Tribunale della Libertà di Catanzaro che, lo scorso 25 gennaio aveva confermato la misura degli arresti domiciliari nei confronti di Gilda Cardamone, per il reato di intestazione fittizia dei beni aggravato dall’art. 7 della legge antimafia.
Gilda Cardamone era stata tratta in arresto lo scorso 9 gennaio, nell’ambito dell’Operazione antimafia denominata Stige, che aveva portato all’arresto di 170 persone, con l’accusa di essere la titolare fittizia della pescheria “Profumo di Mare” in Torre Melissa, di proprietà di Spagnolo Giuseppe alias “Peppe u Banditu”. Secondo la ricostruzione della Procura Distrettuale Antimafia di Catanzaro, Giuseppe Spagnolo avrebbe intestato, fittiziamente, alla Cardamone Gilda, la titolarità della pescheria, al fine di eludere le disposizioni di legge in materia di misure di prevenzione e di agevolare la consorteria di ‘ndrangheta denominata “Locale di Cirò”. A seguito dell’applicazione della misura cautelare personale era scattata anche quella reale con il sequestro preventivo della pescheria “Profumo di Mare”.
La Suprema Corte di Cassazione ha accolta la tesi difensiva degli Avvocati Giovanni Mauro e Tiziano Saporito, che sin dall’inizio si sono battuti sostenendo la liceità della realizzazione della attività ittica. Corposa, infatti, è stata la documentazione, portata al vaglio della Suprema Corte di Cassazione, da cui traspare la regolarità della gestione e della movimentazione economica e della pescheria. E’ quanto comunicano i difensori di Gilda Cardamone.

2637 visite 



image_print
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *