...


Costituito il gruppo consiliare “Cariati Unita”

Si è insediato, lo scorso 23 giugno, il nuovo Consiglio Comunale di Cariati durante il quale si è formalmente costituito il gruppo consiliare di minoranza “Cariati Unita”

La Redazione

Cariati, giovedì 28 giugno 2018.

A rappresentare i 2051 cariatesi che nella scorsa tornata elettorale hanno dato fiducia alla lista “Cariati Unita” saranno Maria Crescente, Alda Montesanto, Rita Cosenza e Leonardo Trento, indicato quale capogruppo.
“Il nostro lavoro – ha dichiarato il consigliere Maria Crescente prendendo la parola- sarà svolto in continuità con il programma elettorale promosso dai numerosi cariatesi che ci hanno sostenuto. Porteremo avanti una politica costruttiva e di collaborazione con la maggioranza, continuando ad essere orecchie e voce per il popolo cariatese”.
Dopo l’elezione di Antonio Arcuri a Presidente del Consiglio Comunale, il Sindaco Filomena Greco ha prestato giuramento ed ha proceduto con l’assegnazione degli incarichi ai neo eletti assessori non specificando chiaramente le deleghe che si è riservata per sé. Deleghe che, tuttavia, non passano inosservate. Deleghe di importante rilevanza: il commercio, la cultura, l’ambiente e, su tutte, la sanità.
E’ il consigliere Alda Montesanto a far rilevare tra l’altro, nel suo attento intervento, la mancanza di continuità nel conferimento di tali deleghe agli assessori riconfermati.
“Come mai questa rottura? Sembra quasi- osserva Montesanto- che si sia voluto fare un taglio netto con quella che è stata la precedente gestione ed amministrazione”. Come mai, ad esempio, all’assessore Salvati non è stata riconfermata la delega all’ambiente, dopo gli ottimi risultati ottenuti con la raccolta differenziata? E come mai, la stessa fiducia non è stata riaffermata al consigliere Maria Elena Ciccopiedi che nella precedente gestione era stata designata assessore con la delicata delega alla sanità? Domande, per il momento, senza risposta.

40 visite 



image_print
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *