...


Maria Teresa Dottore è il nuovo presidente di Coldiretti di Cirò Marina, Cirò e Crucoli

A coadiuvare la neo Presidente, una squadra di imprenditori, Antonio Gentile, Domenico De Sole, Umberto Ferrari e Paola Lattari

La Redazione

Cirò Marina, venerdì 29 giugno 2018.

Continua la fase dei rinnovi sezionali nella Coldiretti. Nella sede di Cirò Marina di Via Togliatti, di è svolta l’assemblea dei soci con l’elezione del consiglio direttivo e del presidente del comprensorio di Cirò Marina, Cirò e Crucoli. Presidente è stata eletta la giovane imprenditrice agricola Maria Teresa Dottore, 28 anni, titolare, insieme alla sorella, della Società Agricola Dottore di circa 50 ettari a prevalentemente ad indirizzo vitivinicolo. A coadiuvare la neo Presidente, una squadra di imprenditori ovvero: Antonio Gentile, 33 anni e 50 ettari di terreni sui quali si sviluppa la sua azienda zootecnica biologica arricchita dalla presenza delle “podoliche”; Domenico De Sole, 34 anni con una azienda di circa 160 ettari tra cui seminati ed importanti superfici oggetto di rimboschimento controllato; Umberto Ferrari, 25 anni e 35 ettari tra ortaggi seminativi, uliveti e pascoli sui quali spicca la razza “pezzata rossa” e Paola Lattari, con alle spalle un’esperienza unica nel campo della ristorazione agrituristica d’eccellenza. All’incontro sono stati presenti il direttore Pietro Bozzo, il responsabili di Zona Antonio Bompignano, di Campagna Amica Domenico e Piperno e del Patronato Epaca Natascia Rusanava. Presenti anche il dott. Francesco D’Agostino, Agrotecnico specializzato nel settore vitivinicolo e Francesca Morelli collaboratrice Coldiretti. Dopo gli adempimenti statutari si è sviluppato un intenso dibattito rispetto all’esigenza di rendere le sezioni baricentriche rispetto alle attività politico/sindacale dell’organizzazione che nel territorio del cirotano ha la grande responsabilità di assistere, rappresentare e tutelare importantissimi e vitali settori produttivi che danno lustro alla Calabria. Dai viticoltori del Cirò DOP, ormai detentori di primati in termini qualitativi e quantitativi che non hanno nulla da invidiare ad altre realtà viticole, ai detentori degli allevamenti di podolica senza tralasciare le altre eccellenze che caratterizzano il comprensorio. Particolare interesse ha suscitato l’intervento della neo eletta presidente Maria Teresa Dottore la quale, già coinvolta nel gruppo di Giovani Impresa Coldiretti, ha comunicato come è possibile fare rete e sfruttare le tante opportunità messe in campo da Coldiretti a livello nazionale e regionale con il meraviglioso contenitore di Campagna Amica quale leva per esaltare le nostre distintività. Ha concluso i lavori Bozzo che ha ribadito l’importanza di poter contare su una nuova squadra di dirigenti ai quali è riservato il compito di saper rappresentare adeguatamente Coldiretti sul territorio ben sapendo della capacità che ha l’organizzazione di fare cogliere ogni possibile opportunità utile a consolidare i risultati sia per quanti fanno impresa in agricoltura che i cittadini –consumatori che in numero sempre maggiore richiedono cibo sano e genuino garantito dal vero made in Italy.

711 visite 



image_print
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *