...


Incontro in Prefettura con Distretto dell’Appennino Meridionale, Regione e il Sindaco Petilia Policastro sul rischio idrogeologico nel territorio del Comune

La riunione, presieduta dal Prefetto, ha rappresentato un ulteriore momento di confronto, di aggiornamento e di analisi della situazione di dissesto idrogeologico nel comune di Petilia Policastro

La Redazione

Crotone, giovedĂŹ 12 luglio 2018.

Ieri 11 luglio 2018, si è svolto presso questa Prefettura l’incontro tra l’Autorità di Bacino Distrettuale dell’Appennino Meridionale, la Regione Calabria e il Sindaco di Petilia Policastro sul tema della mitigazione e gestione del rischio idrogeologico nel territorio del suddetto Comune.

La riunione, presieduta dal Prefetto, ha rappresentato un ulteriore momento di confronto, di aggiornamento e di analisi della situazione di dissesto idrogeologico nel comune di Petilia Policastro nonché l’occasione per discutere il protocollo d’intesa finalizzato alla gestione e mitigazione del rischio idrogeologico.

Il suddetto documento, proposto dall’Autorità di Bacino Distrettuale dell’Appennino Meridionale, si incentra sulla necessità di fronteggiare il rischio idrogeologico con un nuovo approccio, teso alla condivisione dei problemi del territorio in un’ottica di sostenibilità inclusiva. A tal fine la Regione Calabria ha informato di aver programmato n. 6 interventi finanziari, che consentiranno di gestire alcune delle criticità manifestatesi nel Comune di Petilia Policastro.

L’obiettivo condiviso è l’avvio di un nuovo percorso tecnico–scientifico ed operativo di gestione in forma aggregata, mediante azioni di breve, medio e lungo periodo. È emersa, al riguardo, l’importanza di un’analisi costante del territorio e del rischio, da realizzare attraverso la costituzione di un tavolo tecnico di monitoraggio cui destinare un gruppo di lavoro composto da funzionari ed esperti delle istituzioni partecipanti.

A conclusione dei lavori le parti hanno manifestato piena condivisione di intenti, impegnandosi alla sottoscrizione del Protocollo d’intesa e, per quanto di competenza, ad avviare le operazioni preliminari alla costituzione del Tavolo Tecnico di monitoraggio.

66 visite 



image_print
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *