...


”Incontri DiVini” nel Borgo Antico di Cirò, domenica 12 agosto l’evento più atteso dell’estate cirotana

Uno degli eventi che sicuramente caratterizzerà l’estate cirotana sarà il tanto atteso evento ”Incontri divini” presentato dall’associazione culturale ‘’Le Quattro Porte’’ giunta alla sua quarta edizione

LaRedazione

Cirò, lunedì 30 luglio 2018.

Incontri DiVini 2017

‘’Incontri divini si svolgerà nel Borgo Antico’’ sostenuta dal Comune di Cirò e in collaborazione con altre associazioni territoriali (Città del Vino, Movimento Turismo del Vino e Calici di Stelle). L’evento si terrà il 12 agosto 2018 presso il Borgo di Cirò dalle ore 18:00. Parteciperanno alla serata le cantine vinicole del territorio cirotano e dei paesi limitrofi, artisti, artigiani, fotografi ed aziende del settore gastronomico che allieteranno i seguenti percorsi – tematici; (Vie del Vino – Via della Fotografia – Via del Gusto – Via degli artigiani e Via degli Artisti). Nelle viuzze del Borgo i numerosi turisti, saranno accompagnati dalle note delle band: “Trio Jazz Med’’ e ‘’Alma Sabor’’ e dagli artisti di strada del ‘’Teatro della Maruca’’.

Incontri DiVini 2017

Alle ore 21:00 presso il Bastione Cannone si darà il via alla quarta edizione del ‘’Premio Quattro Porte’’. Il primo premio andrà al Maestro Giuseppe Blefari in arte “Magagna”, fabbro rinomato della zona che ha ottenuto numerosi riconoscimenti partecipando a mostre di livello internazionale. Il secondo premio sarà dedicato all’illustre e raffinato economista Ilio Adorisio di fama internazionale avendo progettato l’intera rete viaria di vari Paesi quali il Brasile, l’Argentina, il Perù, le Filippine. Egli iniziò la sua attività a Napoli negli anni Cinquanta. Il terzo e quarto premio sarà riconosciuto a un fotografo ed a un artista tra i partecipanti alle suddette Vie del Borgo. A seguire il concerto: ‘’Angelo Amoruso Band’’ composta da Angelo Amoruso al piano, Salvatore Napolitano alla batteria, Giuseppe Tavernese al sax. La giuria sarà composta dal gruppo Associazione Culturale “Leonardo da Vinci”.Durante la serata sarà garantito un servizio navetta gratuito a sostegno dei turisti e della gente del posto. L’importante evento culturale ed enogastronomico come ogni anno richiamerà turisti da tutto il circondario, all’ultima edizione si era registrato un flusso di oltre quattro mila turisti. Dunque la città del vino, di Lilio di Lacinio e di San Nicodemo presto sarà al centro dell’attenzione mediatica a dimostrazione che Cirò con la sua cultura con i suoi musei e con il castello è diventato centro culturale calabrese, una vera finestra sul mondo.

596 visite 



image_print
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *