...


A Torretta, terzo Memorial Fausto Montoro

Organizzato da varie associazioni cittadine

Nunzio Esposito

CRUCOLI TORRETTA, martedì 07 agosto 2018.

Si è svolta nelle scorse settimane, presso l’impianto sportivo in erba sintetica del “Borgese Resort Disco Club”, in località Ciuranà, la partita di calcio del terzo Memorial “Fausto Montoro”, patrocinato dal Comune di Crucoli ed organizzato dalle associazioni Pro Loco Crucoli, Aism, Circolo Astrofili Luigi Lilio Torretta, Avis, Gruppo Papa Wojtyla, Palestra GFashion ed in collaborazione con le società sportive SS Torretta e US Crucolese.

A poco più di due anni dalla sua scomparsa, era il 4 aprile del 2016, il mondo sportivo ed associazionistico locale, ha voluto ricordare l’ingegnere torrettano che tanto aveva amato e praticato lo sport, per quasi tutta la sua pur breve vita, troncata inaspettatamente per complicazioni post operatorie a soli 55 anni.

Persona affabile e cordiale con tutti, Faustino (com’era conosciuto in paese), oltre che per alla sua professione, nel tempo si era dedicato anche alla politica partecipando sia alle amministrative del 2004, alla guida della lista civica, “Insieme per Crucoli”, sia cinque anni dopo, nel 2009, con il movimento da egli stesso fondato, “Crucoli Domani”, in entrambi i casi eletto a capo della minoranza consigliare, durante i due mandati a sindaco di Antonio Sicilia.

Ma non solo, Montoro viene ancora ricordato con la maglietta giallorossa del Torretta (nel ruolo di centrocampista) nelle stagioni calcistiche tra la fine degli anni ’70 e metà anni ’80 e successivamente impegnato in molteplici iniziative socio-culturali, una tra tanti la rappresentazione della “Passione di Cristo”, organizzata dal Circolo Culturale Mediterraneo agli inizi degli anni 2000, in un “cast” di un centinaio tra comparse e personaggi recitanti.

Alla sua morte, Fausto lasciava in un dolore incolmabile la moglie Luciana Gaccione, ingegnere anche lei, oltre che presidente dell’Aism Provinciale Crotone, e i due giovani figli, Luigi 21 anni, che oggi sta intraprendendo con entusiasmo la strada professionale del papà, e Cesare di 11.

Ed oggi il suo ricordo rivive, come dicevamo, nel Memorial a lui dedicato che diventa anche una festa di sport con due squadre che si sono affrontate in due tempi da 40’ ciascuno.

La serata si è conclusa presso un ristorante del posto, con una cena durante la quale è stata consegnata alla moglie ed ai figli di Montoro una targa ricordo e, sul finire, il taglio della torta riportante l’immagine di Fausto in casacca giallorossa.

Gli organizzatori hanno inoltre voluto ringraziare le aziende locali VBR Arredamenti, Casa Agricola di Farao Rosa, Dipal e Colori di Momò, che hanno contribuito spontaneamente nel sostenere la manifestazione.

206 visite 



image_print
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *