...


Estate 2018: l’Assessorato allo spettacolo del Comune di Melissa dà voce alle Band e Artisti emergenti di giovani calabresi

L’Assessore Cataldo Maltese si è dichiarato soddisfatto per l’apprezzamento ricevuto delle tre date inserite in cartellone, definendole serate di qualità che, si incastrano perfettamente in una politica di promozione dei talenti di casa nostra

La Redazione

Torre Melissa, martedì 07 agosto 2018.

L’Assessorato allo Spettacolo del Comune di Melissa dà voce ai giovani del territorio calabrese, artisti emergenti che si mettono in gioco proponendo brani popolari e classici ma in modo personale. Nel programma estivo sono tanti gli appuntamenti infatti che vedono protagonisti band giovani ma con padronanza di scena.

Nei giorni scorsi sono state tre le serate dedicate proprio a questi giovani. Il 2 agosto, sul lungomare di Torre Melissa si sono esibiti “Gli Anni Veloci”, giovane band calabrese, che ha proposto in modo brillante, i brani di Rino Gaetano.

Il tre agosto, a Melissa, in Piazza del Popolo, è stato il turno dei “Lumera”, gruppo originario di Savelli composto da Gino Grande, Francesco Marasco, Pio Iozzi e Mario Grande. I quattro giovani, ormai da diversi anni girano per le piazze intrattenendo il pubblico con brani classici della musica popolare come tarantelle e pizziche ma rielaborate in chiave più moderna. Un lavoro molto apprezzato, tanto che l’artista principale del gruppo, Gino Grande, nel 2015 ha vinto il premio Cassiodoro per la musica popolare in Calabria.

Il quattro agosto, in Piazza Padre Pio Raffaella Filosa, giovane, originaria di Torre Melissa, ma che vive e lavora Roma nel mondo della recitazione e della musica, ha presentato uno spettacolo scritto, diretto e interpretato interamente da lei “Amare Terra Mia”, uno spettacolo che parla delle origini della musica popolare, una ricerca che vuole dimostrare come le tematiche trattate in passato, a distanza di tempo siano ancora attuali anche se in modo diverso, temi come la guerra, l’integrazione sociale e l’amore in tutte le sue sfaccettature, rappresentano ancora oggi i punti cardine della musica, di quella popolare in particolar modo. Raffaella ha percorso un vero e proprio viaggio nazionale, musicale, partendo dalla Sicilia, ha proposto i brani più conosciuti integrandoli con dei brevi passaggi recitati, scritti da lei, una presentazione del tema trattato che mira a facilitare l’approccio del pubblico con la musica. Dalla Sicilia alla Calabria, dalla Basilicata alla Campania, alla Puglia e al Lazio, per concludere poi con la Liguria, terra natia del cantautore per eccellenza, Fabrizio De Andrè. Un viaggio suggestivo nella cultura e nelle tradizioni di queste regioni presentati con la musica, la recitazione e il ballo. Un progetto ambizioso che senza dubbio ha suscitato  interesse e partecipazione. Il messaggio che la giovane melissese vuole dare è molto chiaro, riscoprire le tradizioni e riportarle in auge.

Insieme a Raffaella Filosa, voce e chitarrista, sul palco, c’era il resto del suo gruppo, un gruppo neonato, si può dire, dato che si è formato da poche settimane e che è composto da ragazzi molto giovani, studenti e appassionati di musica. Francesco e Caterina Cosentino, rispettivamente alla batteria e al violino e Nicol Basta al flauto traverso, originari di Melissa e Torre Melissa, Matteo Liotti alla chitarra e Antonio Madera alla fisarmonica, originari di Cirò Marina.

La serata del quattro agosto ha rappresentato, di fatto l’esordio per questo gruppo che però ha già un fitto programma di esibizioni tra cui la partecipazione ad un concorso musicale che si terrà a Villapiana e che sarà trasmesso da una rete nazionale.

A margine l’Assessore Cataldo Maltese si è dichiarato soddisfatto, per l’apprezzamento ricevuto delle 3 date inserite in cartellone, definendole serate di qualità  che  si incastrano perfettamente in una politica di promozione dei talenti di casa nostra.

316 visite 



image_print
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *