...


Avvistato per la prima volta in Calabria un uccello molto raro, il Piovanello violetto (Calidris maritima)

L’ornitologo Mario Pucci in una delle solite escursioni di birdwatching alla Foce del Fiume Neto, stava osservando un gruppo di limicoli, quando da un’attenta osservazione con il cannocchiale

La Redazione

Cirò Marina, martedì 21 agosto 2018.

L’ornitologo Mario Pucci in una delle solite escursioni di birdwatching alla Foce del Fiume Neto, stava osservando un gruppo di limicoli, quando da un’attenta osservazione con il cannocchiale nota che in mezzo a diverse specie di limicoli: Piovanelli pancianera, Piovanello comune, Corriere piccolo e Gambecchio, c’è un’uccello mai visto fino a quel momento. Consultando una guida tascabile, identifica la specie. Ritornando sul cannocchiale ha la conferma di cosa si tratta, Piovanello violetta (Calidris maritima).
Per i non addetti ai lavori non suscita nessuna emozione, ma nel mondo ornitologico è un evento molto importante.
L’osservazione viene classificata come A1 (Specie vista e fotografata per la prima volta) per la Calabria, quindi dato scientifico inedito per la biografia ornitologica.
Il Piovanello violetto vive in Nord Europa. Si riproduce lungo le coste della Groenlandia e la Norvegia. Uccello di medio-piccole dimensioni appartenente all’ordine dei Caradriformi. E’ un uccello specializzato legato ad un habitat e solitamente, fuori dalla stagione riproduttiva, si fissa su rocce dove cerca i vermi e sulle masse attorcigliate di quercia marittima e alghe dove trova i crostacei, si serve anche di letti di cozze scoperti dalla marea, anche su pontili e frangiflutti e rimane “invisibile” finchĂ© non si muove, ma è comunque un uccello socievole e si lascia avvicinare con una certa facilitĂ .

Mario Pucci

372 visite 



image_print
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *