...


XX edizione delle Giornate di Crotone: il 15 settembre “Complessità della riabilitazione motoria dopo ictus”

Un confronto di altissimo livello su un tema centrale per l’Istituto S. Anna, che fornirà anche l’occasione per la I Assemblea Sirn (Società italiana di riabilitazione neurologica) Calabria e sarà valido come corso Ecm

La Redazione

Crotone, venerdì 14 settembre 2018.

“Complessità della riabilitazione motoria dopo ictus” è il tema della XX edizione delle Giornate di Crotone, in programma il prossimo sabato 15 settembre presso la sede di Poggio Pudano dell’Istituto S. Anna di Crotone. Un confronto di altissimo livello su un tema centrale per l’Istituto, che fornirà anche l’occasione per la I Assemblea Sirn (Società italiana di riabilitazione neurologica) Calabria e sarà valido come corso Ecm.
Il convegno conferma il continuo impegno dell’Istituto S. Anna sul tema della riabilitazione post ictus. Si tratta del problema neurologico di maggiore diffusione, e dunque più trattato dal punto di vista sanitario. Ma benché l’ictus sia la più diffusa causa di ricovero nelle strutture di riabilitazione, non sempre si comprende a fondo quanto complesso sia il quadro clinico dei pazienti dopo un ictus, e di conseguenza quanto sia importante affrontare questa complessità in maniera adeguata nel percorso terapeutico. La quotidianità clinica, i trattamenti standard servono relativamente. E proprio nella direzione opposta vanno il lavoro e la ricerca costante dell’Istituto crotonese, che punta tutto sulla complessità del percorso terapeutico, sulla multidisciplinarietà degli interventi. Ciascun paziente ha un quadro clinico specifico e peculiare, che come tale va affrontato per ottenere esiti migliori dalla riabilitazione. Non a caso le sessioni del convegno tratteranno lo “Scenario di fondo”, la “Caratterizzazione clinica”, la “Complessità sintomatologica” e la “Specificità tecnologica”.
Nel corso del convegno, attorno a mezzogiorno, si terrà l’assemblea costitutiva della Sirn Calabria, la Società scientifica, multidisciplinare cui sono chiamate a contribuire attivamente tutte le figure professionali che operano in riabilitazione neurologica. “La Sirn si propone di intervenire in tutti gli ambiti della Riabilitazione Neurologica, favorendo lo sviluppo della ricerca scientifica, stimolando il miglioramento dell’attività assistenziale, incrementando le opportunità di aggiornamento professionale”.
Le testate giornalistiche potranno effettuare le interviste con il professor Paolo Tonin (Istituto S. Anna Crotone) e con il prof. Mauro Zampolini (Foligno) alle 12.30

43 visite 



image_print
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *