...


Il Cla UniCal confermato alla vicepresidenza del CercleS

Il Centro Linguistico di Ateneo dell’Università della Calabria ha rappresentato l’Italia alla quindicesima edizione della Conferenza CercleS 2018 che si è recentemente tenuta a Poznam in Polonia

La Redazione

Rende, mercoledì 19 settembre 2018.

Da anni il CLA UniCal ricopre un ruolo di primo piano all’interno della Confederazione europea dei centri di alta formazione per l’insegnamento delle lingue straniere moderne: dal 2016, con la designazione della Prof. Carmen Argondizzo come vice presidente, ne detiene appunto la vicepresidenza, carica e fiducia che sono state confermate proprio durante la conferenza polacca per un ulteriore anno. Il Comitato Esecutivo vanta oggi, quindi, della presenza di docenti appartenenti ad atenei dei seguenti paesi europei: Polonia (Presidenza, Poznam), Italia (Vice-Presidenza, Arcavacata UniCal in rappresentanza della nazione), Finlandia (Segreteria, Helsinki), Spagna (Tesoriere, Barcellona), Gran Bretagna (supporto alla Segreteria, Cardiff) Repubblica Ceca (supporto al Tesoriere, Pardubice/Brno).
Il CercleS 2018, con l’intento di migliorare le strategie di insegnamento delle lingue straniere moderne, ha avuto come tema le “Prospettive per l’insegnamento delle lingue nel mondo globalizzato”. A tal proposito la proposta del team Cla UniCal, formato da Carmen Argondizzo, presidente Cla, Maria Sasso e Vanessa Marcella, co-partecipanti allo studio, si è incentrata sull’approfondimento de “L’approccio collaborativo nello sviluppo delle abilità linguistiche nei contesti accademici”.
Il tema è stato trattato con attenzione, suscitando l’interesse degli uditori che hanno avuto modo di apprezzare non solo la relazione, ma anche di poter visionare dei video, girati nelle aule del Campus di Arcavacata con gli studenti del corso English for Academic Writing in Cooperation and Development (DiSPeS, Corso di Laurea Magistrale in Cooperazione e Sviluppo), i quali hanno partecipato ad un’indagine qualitativa. L’intento era quello di dimostrare l’importanza di incentrare l’input linguistico su tematiche e attività di interesse di studio degli studenti, come i linguaggi accademici e settoriali, la stesura di un Research Proposal, la presentazione di tematiche attraverso una Oral Presentation. In più, l’importanza di avviare gli studenti alla capacità di auto-valutare i loro progressi linguistici. In particolare, lo studio ha evidenziato nei dettagli la corrispondenza tra le capacità di autovalutazione degli studenti e i risultati che effettivamente riescono a raggiungere a termine corso, valutati in sede di esame.
I dati che sono emersi dall’indagine hanno dimostrato una positiva corrispondenza tra le aspettative degli studenti e i risultati degli esami, dimostrando una valida capacità di autovalutazione da parte dei discenti. Un risultato che ha aperto la strada a numerose domande e riflessioni che hanno animato il dibattito in seguito alla presentazione del team UniCal.
Il CercleS è una conferenza itinerante tra le diverse sedi dei Centri Linguistici Universitari aderenti che sono sparse per l’Europa. L’edizione del 2016 si tenne in Italia e venne curata proprio dal team CLA UniCal che organizzò la conferenza tra più location: all’interno del Campus di Arcavacata e al Castello Svevo di Cosenza che ha ospitato, con grande successo ancora ricordato con entusiasmo dai tanti partecipanti, con le sessioni dedicate ai Focus Group, ai Poster e all’Assemblea Generale. La conferenza ebbe il merito di valorizzare il territorio portando gli studiosi alla scoperta di San Nicola Arcella, il caratteristico borgo dell’alto tirreno cosentino, che ha lasciato tutti i partecipanti incantati dai colori e dalla tanta bellezza settembrina delle spiagge e dalla tranquillità dei vicoli del borgo.
Intanto, con la conferenza polacca, si rinnova l’impegno di vicepresidenza per la Prof. Argondizzo e, di conseguenza, per il Comitato Scientifico e e per l’intero staff del CLA UniCal, compito che invita a nuove sfide al fine di rendere sempre più fruibile, strategico e dinamico l’insegnamento delle lingue straniere moderne.

33 visite 



image_print
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *