...


Usb Vv.f. incontra nuovamente l’euro deputata Laura Ferrara

Dopo il grandissimo risultato arrivato nuovamente e direttamente dall’Unione Europea nei giorni scorsi, l’Unione Sindacale di Base dei Vigili del Fuoco ha incontrato nuovamente la deputata europea penta-stellata Laura Ferrara

La Redazione

Catanzaro, mercoledì 10 ottobre 2018.

Nell’incontro l’O.S. e la parlamentare Ferrara hanno analizzato e studiato nel minimo dettaglio tutti i risultati arrivati dalla Commissione Europea facendo il punto della situazione, per poi mettere al corrente la stessa deputata che nonostante la grandissima bacchetta arrivata dall’UE, il Ministro Salvini con tutto il suo entourage persevera con i richiami dei precari VV.F., stanziando 5 milioni di euro per l’anno 2018, e per l’anno 2019 5,9 milioni di euro – vogliamo evidenziare che questo è un grandissimo sperpero di denaro pubblico, non solo si fa un passo indietro aprendo nuovamente a forme di precariato ma con questi soldi si potevano iniziare ad eliminare la precarietĂ  del soccorso in questo paese partendo con un piano di assunzione.
Questo meccanismo e sistema di precarizzazione coatta, lavoratori in nero dello Stato italiano, noi dell’Unione Sindacale di Base l’avevamo bloccata, con la Legge approvata per la Stabilizzazione e chiusura dei richiami “a tempo”.
Cari cittadini il bello è che: (cosa che abbiamo sottolineato anche alla parlamentare) questi richiami sono solo sperpero di denaro pubblico per incentivare la precarietà, né a soddisfare le esigenze dei Comandi Provinciali e Distaccamenti Periferici, così da dare una mano al personale permanente affinché si arrivi ad un minimo di efficienza del soccorso.
Quello che denunciamo è il vero utilizzo dei precari NON per le attivitĂ  di soccorso ma bensì per scarrozzare in giro per le vie di Roma tutta la classe dirigenziale ed i prefetti, perchĂ© questa gente non può rimanere senza autista o accompagnatori! Nella stessa riunione è stato chiesto alla stessa parlamentare che intervenga lei sugli organi competenti – vista la grande sfrontatezza del Ministro Salvini – quando era in campagna elettorale proclamava la stabilizzazione di tutti i precari VV.F. – mentre oggi li vuole nuovamente precarizzare.
In riferimento alla nota di indirizzo all’Italia da parte della Commissione Europea, abbiamo chiesto alla parlamentare di farsi portavoce perché non possiamo accettare che il lavoro fatto unitamente a noi dalla stessa parlamentare venga calpestato, non rispettato o nelle peggior delle ipotesi messo nel cassetto del dimenticatoio. Tutti i lavoratori precari VV.F. vogliono ringraziare nuovamente pubblicamente l’On. Laura Ferrara per la sua disponibilità nei confronti di tutta una categoria vessata e oppressa da decenni. Lo Stato Italiano insieme a tutta l’amministrazione centrale deve mettersi l’anima in pace una volta per tutte dopo decenni di contraddizioni e di manipolazioni psicologiche e normative, ora deve assumere “TUTTI” i precari VV.F., e tutto questo non lo diciamo noi come O.S. ma glielo dice L’EUROPA.
E’ quanto comunica Silipo Giancarlo per Il Coordinamento Regionale USB VV.F. Calabria.

42 visite 



image_print
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *