...


L’addestratore cirotano Vincenzo De Leo e le sue riflessioni sull’addestramento di un Cavallo

Oggi, l’addestratore cirotano Vincenzo De Leo, ci farĂ  una breve chiarezza sull’addestramento di un cavallo selvaggio

La Redazione

Cirò Marina, venerdì 19 ottobre 2018.

Come tutti sappiamo alcune persone acquistano un cavallo o molto spesso un puledro per crescerlo e partire da zero una nuova esperienza di addestramento. I cavalli non devono essere “Assolutamente reputati dei giocattoli ma bensì fratelli a 4 zampe” ci dice il giovane addestratore. Un cavallo è colui che capisce attraverso uno sguardo perchĂ© è l’unico suo modo per dimostrare amore e rispetto reciproco. Molto fondamentale nell’ambiente equestre è la doma. La doma del cavallo è una componente fondamentale della sua vita se, specialmente, è abituato a vivere libero nei campi con altri cavalli e “dall’oggi al domani” deve iniziare a fare un’attivitĂ  come, ad esempio, portare in sella le persone. Questo passaggio ovviamente non è naturale, perchĂ© in natura nessuno monta in sella ad un cavallo, e il cavallo essendo una preda ha paura di qualunque creatura che gli si avvicina con fare, per il suo modo di vedere, minaccioso.
La doma del cavallo è il processo che spinge un animale “selvaggio” a collaborare con l’uomo, facendo quello che gli viene chiesto. Ovviamente questa operazione è possibile allo stato naturale delle cose. Ma come abbiamo giĂ  detto, il cavallo è un anima selvaggia e, quindi ogni volta che un addestratore si avvicina al cavallo, il suo istinto sarĂ  quello di scappare, anche se non andrĂ  molto lontano. Ovviamente, l’addestramento di un cavallo, richiede molta pazienza e sopratutto e suddiviso in gradi e, ogni giorno che si fa un passaggio con il cavallo, si sale di grado fino ad arrivare a stabilire un rapporto tra Cavaliere e Cavallo.
Come abbiamo giĂ  detto, questo metodo, richiede molta pazienza perchĂ© tutto sta nel carattere del cavallo, perche ogni cavallo ha il suo carattere e, se qualche cavallo è piĂą fiducioso, qualche altro potrebbe esserlo molto meno, per cui un addestratore impiegherĂ  molto piĂą tempo nel domare quel cavallo, anche se con un po’ di pazienza, sarĂ  ovviamente possibile farlo con ottimi risultati. Molto fondamentale è che l’addestramento viene fatto con molta calma e sopratutto in modo naturale.

1236 visite 



image_print
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *