...


Calcio a 5: Hellas Cirò Marina vs Roglianese 9-3

Importante vittoria per l’Hellas Cirò Marina

La Redazione

Cirò Marina, lunedì 22 ottobre 2018.

Il Delicato incontro contro la Roglianese, si è dovuto svolgere nostro malgrado presso la struttura “L’incontro Impianti Sportivi” con autorizzazione in deroga da parte del Comitato Regionale, vista l’indisponibilità del palazzetto in quanto l’impianto di illuminazione dello stesso risulta inesistente. Infatti, giovedì sera, quando i ragazzi del mister Tavernese si sono recati presso il palazzetto per l’allenamento di rifinitura, in vista della partita ufficiale, hanno trovato una brutta sorpresa, il buio faceva da padrone, l’impianto di illuminazione era fuori uso.
Abbiamo subito contattato il comune per far presente il problema e in presenza dell’elettricista comunale si è provato, in modo vano, a ripristinare l’impianto.

Palazzetto di Cirò Marina senza illuminazione

Nel Campionato di serie C1 è obbligatorio disputare gli incontri al chiuso, e solo in deroga si ha la possibilità di giocare all’aperto, ma la deroga deve essere l’eccezione e non certamente la regola, si spera che l’Amministrazione Comunale prenda a cuore questa vicenda e risolva definitivamente le problematiche del Palazzetto dello Sport onde evitare di fare brutta figura con il gota del calcio calabrese, ricordiamo che lo sport è volano di cultura, integrazione e socializzazione.
Dopo una piccola premessa passiamo alla cronaca della partita, L’Hellas Cirò Marina entra in campo da subito con l’intenzione di far suo l’incontro, infatti gia nei primi minuti Mummolo va vicino alla rete, con due tiri che vanno di poco a lato, rete che arriva al 3° minuto quando Belfiore recupera palla, passa subito a Mummolo che appoggia sull’accorrente Sinopoli il quale scaglia la palla all’incrocio dei pali per la rete dell’1:0.
Al 7° È ancora l’Hellas Cirò Marina ad andare vicino alla rete con Mazza che salta l’uomo e calcia forte in porta, bravo il portiere Falbo a parare.
Due minuti ed ancora mazza ruba palla si invola verso la porta ma ancora Falbo gli dice di no. La partita continua ancora a senso unico l’Hellas fa la partita e la Roglianese si difende e prova a ripartire, al 14′ ancora pericolosa la squadra di casa dopo un lungo giro palla è Ismaili che si libera e calcia, ancora bravo il portiere Roglianese a parare.
Al 16 si fa viva la Roglianese con Stumpo che prova dalla distanza ma trova pronto il portiere cirotano Zumpano. L’Hellas Cirò Marina riprende subito a macinare gioco e va ancora vicinissimo alla rete con Sinopoli che si invola sulla fascia prova il pallonetto con il portiere in uscita, ma il suo tiro è salvato sulla linea da Stumpo.
Ancora Mazza sugli scudi, ruba palla a centrocampo si accentra e calcia a rete, nulla può questa volta il portiere ospite.
Non passa nemmeno un minuto ed è Potrone che si fa trovare pronto sul 2° palo ed ad insaccare la palla del 3.0.
La partita in questo primo tempo è ormai un monologo della squadra Cirotana, al 22° ancora Mazza che calcia forte in porta sulla ribattuta del portiere si avventa Potrone ma la palla finisce di poco a lato.
Al 27° Capitan Sinopoli salta l’uomo appoggia sul 2° palo sull’accorrente Potenza che non arriva al tap in per un soffio. Potenza trova comunque la rete un minuto dopo quando con un bel dribbling stretto mette a sedere il diretto ‘avversario e calcia in rete. Finisce il primo tempo e si va negli spogliatoi sul risultato di 4.0.
Il secondo tempo inizia con la Roglianese in avanti a cercare di riaprire la partita, infatti va subito in rete quando Stumpo calcia forte Zumpano devia ma trova pronto scalzo che calcia in rete.
L’Hellas Cirò Marina non ci sta è ristabilisce le distanze al 3° minuto con Sinopoli che recupera palla passa a Mummolo che conclude in rete. Al 5° è ancora la Roglianese ad accorciare con Stumpo che calcia dalla distanza ed insacca in rete, nemmeno un minuto ed è ancora Mummolo che porta a 6 le reti della squadra di casa.
La Roglianese prova a giocare ma Macrì ruba palla, riparte veloce ed uno contro uno con il portiere ospite si fa dire due volte di no.
Al 12° arriva la terza rete ospite dopo un uno-due veloce Iorno riesce a concludere in rete. Qualche minuto dopo e ancora l’Hellas Cirò Marina ad andare vicino alla rete dopo uno scambio mummolo-Sinopoli-Mummolo è bravo il portiere ospite a salvare la porta.
Al 22° è Ismaili che si libera si invola sulla sinistra e calcia, il suo tiro destinato alla rete, viene intercettato da Girimonte con un bel recupero. La gioia del gol per Ismaili è solo rimandato di un minuto, infatti al 23° riesce a liberarsi al tiro ed a segnare la rete del 7.3, l’Hellas Cirò Marina continua a giocare e va ancora in rete al 28 con Mummolo che da calcio di punizione trova l’angolino basso, ed ancora al 29° sempre con Mummolo che riparte veloce e batte il portiere ospite con un tiro ad incrociare.
Si chiude così la partita sul risultato di 9:3, partita molto corretta nel pieno rispetto dei valori del fair play. Ora i Ragazzi di Mister Tavernese sono attesi dalla difficile trasferta di Mirto, squadra ben organizzata e con trascorsi in campionati superiori.

156 visite 



image_print
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *