...


Catastrofe sfiorata sulla strada per Cirò, dovuta a una enorme voragine che ha inghiottito quasi una intera corsia

Le piogge incessanti delle ultime ora hanno paralizzato la viabilità sulla provinciale Cirò-Cirò Marina

LaRedazione

Cirò, lunedì 05 novembre 2018.

Le piogge incessanti delle ultime ora hanno paralizzato la viabilità sulla provinciale Cirò-Cirò Marina, dove una enorme voragine ha inghiottito quasi una intera corsia creando un vuoto di dieci metri di lunghezza per due e mezza di larghezza circa.

E’ successo stamane verso le ore 7.30 a seguito della bomba d’acqua che si è abbattuta sul cirotano, sarebbe stata una catastrofe, se in quel momento sarebbero passato i tre autobus di studenti che ogni mattina salgano verso l’antico borgo sede del Liceo Scientifico.

Sul posto sono intervenuti oltre il sindaco Francesco Paletta, la polizia Municipale, i Carabinieri della stazione di Cirò, i quali l’hanno chiusa per precauzione il transito ai grossi mezzi, lasciando in senso alternato solo il passaggio alle auto, finchè non è giunta la decisione della Provincia di chiuderla.

Grande disagio per gli automobilisti ora che per raggiungere i paesi limitrofi come Cirò Marina ma anche per chi si reca a lavoro a Crotone, dovranno collegarsi alla vecchia SS106 in località Cappella, allungando notevolmente il tragitto anche di mezzora. Sarebbe stato più logico stamane chiudere enti e scuole, purtroppo , almeno nel cirotano, le previsioni oggi, non sono state azzeccate, si sono creati molti disagi e per un filo è stata sfiorata una catastrofe.

3911 visite 



image_print
© RIPRODUZIONE RISERVATA

One Response to Catastrofe sfiorata sulla strada per Cirò, dovuta a una enorme voragine che ha inghiottito quasi una intera corsia

  1. Giuseppe Rispondi

    6 novembre 2018 at 11:00

    Ma quando si pensa di risanare quei tratti dove adesso alcune abitazioni sono isolate? Un grazie a chi si prodigherĂ  x l’avvenuta risistemazione e messa in sicurezza stradale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *