...


Lino Banfi “adotta” le clementine di Corigliano Rossano

Le clementine di Corigliano Rossano prodotte dall’imprenditore agrumicolo Aldo Salatino e donate dal giornalista Fabio Pistoia, amico della famiglia Banfi, al grande attore Lino

La Redazione

Corigliano Rossano, martedì 20 novembre 2018.

La consegna è avvenuta nella giornata di ieri a Roma e la foto allegata, che ritrae l’attore con il frutto eccellenza del territorio nella sua abitazione, è stata scattata oggi dal figlio Walter e recapitata a Pistoia nel pomeriggio odierno.

“È per me un onore e un privilegio – dichiara Fabio Pistoia – conoscere la famiglia Banfi, l’amicizia con il celebre attore Lino e la non comune gentilezza dei figli Rosanna e Walter è un bel regalo per tutta la città di Corigliano Rossano e l’intera Piana di Sibari. È infatti un vero e proprio regalo quello che ho ricevuto nella giornata odierna: una foto del grande Lino Banfi con le squisite clementine by “Adottaunclementino” di un amico degno di stima qual è Aldo Salatino. Grazie alla bontà del suo prodotto e alla sua lungimirante idea, le clementine sono ancor più conosciute e ovunque apprezzate”.

Certificato di adozione pianta n. 36 (ispirato all’anno di nascita del popolare attore, 1936) recante la data del 21 settembre 2017 (giorno dell’inaugurazione dell’Orecchietteria che porta il suo nome, in una delle zone centrali della Capitale). Questi i tratti distintivi della simbolica “adozione” delle prelibate e salutari clementine di Corigliano Rossano, vera e propria eccellenza del territorio, ad opera di uno dei personaggi del mondo della cinema e della televisione più amati dal grande pubblico: Lino Banfi.

Lino e i figli Walter e Rosanna hanno recepito già lo scorso anno il carattere innovativo e originale dell’iniziativa denominata “Adottaunclementino”, che permette a chiunque di ricevere al proprio domicilio, ad una modica spesa, circa trenta chilogrammi di clementine, adottando una pianta del frutto profumato e dalle tante proprietà e seguendone passo dopo passo, attraverso lo strumento della geolocalizzazione, il percorso di maturazione. Iniziativa che, oltre a consentire anche a coloro che risiedono a migliaia di chilometri di distanza di vedersi consegnate le clementine, tutte al naturale e prive di alcun trattamento, contribuisce fattivamente ad una giusta causa: per ogni adozione viene infatti devoluta una piccola parte all’AIRC – Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro.

Lino Banfi, che con la sua famiglia ha molto gradito tale dono e ha definito “buonissime” le clementine, è solo uno dei personaggi del mondo dello spettacolo, dello sport e della televisione che ha aderito simbolicamente ad “Adottaunclementino”, attribuendo così ulteriore valore all’iniziativa. A breve altre novità.

167 visite 



image_print
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *