Rocca di Neto, arrestato commerciante per furto aggravato di energia elettrica

I Carabinieri della locale Stazione hanno arrestato un 48enne commerciante del luogo, ritenuto responsabile di furto aggravato di energia elettrica. I militari, a seguito di ispezione effettuata unitamente a tecnici verificatori della società E-Distribuzione S.p.A., presso un esercizio commerciale, hanno accertato che l’uomo aveva collocato un magnete nella parte superiore del contatore, alterando la registrazione dei consumi.
Terminate le formalità di rito, l’Autorità Giudiziaria ha disposto la remissione in libertà dell’uomo.