...


Il governo in confusione sull’ecotassa e il partito di Renzi

Il colmo di ironia sarebbe se l’arresto della vicepresidente ed erede al comando di Huawei fosse stato deciso in seguito a intercettazioni telefoniche, ma c’è poco da scherzare, perché con la richiesta di estradizione negli Stati Uniti di Meng Wangzhou, arrestata in Canada, si apre un confronto poli

La Redazione 24

Notizie 24, giovedì 06 dicembre 2018.

continua a leggere su “IL FOGLIO” >>

17 visite 



image_print
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *