...


Autismo: un impegno sociale, importante convegno svolto a Cirò Marina

Il 7 dicembre 2018 nella sala consiliare del comune di Cirò Marina, si è tenuto un importante convegno sull’Autismo, con il patrocinio del Comune grazie al Commissario Prefettizio Dr. Girolamo Bonfissuto

La Redazione

Cirò Marina, domenica 16 Dicembre 2018.

Il saluto è stato portato dal Commissario Straordinario Dr. Gianfranco Ielo che, ha rappresentato l’interesse dell’Amministrazione verso tale malattia e proponendosi come interlocutore privilegiato verso le associazioni promotrici di questo convegno.
Il convegno è stato organizzato dal Rotary Club “Terra degli Enotri”, dalla locale sezione Fidapa e dalla associazione “Voglia di Vivere”.
Il Dottore BAGALA’ Salvatore Direttore U.O.C Neuropsichiatria Infantile CROTONE, ha fatto una dotta esposizione sull’Autismo, confermando trattarsi di una vera e propria malattia che ha le caratteristiche della cronicità e della scarsissima tendenza alla guarigione definitiva.
Gli autistici, sono ammalati che hanno bisogno di continuo sostegno da parte dei Medici, delle famiglie e di psicoterapeuti specializzati al massimo per ottenere il reintegro sociale evitando l’isolamento nel quale essi amano vivere.Poche sono le strutture nel Crotonese e il Dr BAGALA’ auspica un piano regionale che permetta una rete di siti che possano curare gli Autistici di tutta la regione con la stessa intensità e professionalità.
Prende la parola il Dottor Liotti Aurelio Logopedista presso U.O Riabilitazione età evolutiva ASP Cosenza che ha ripreso in senso specifico la utilità del linguaggio che parte dal rapporto diretto e continuo con l’ammalato al fine di farlo socializzare e rapportare con parenti ed amici.
Interviene quindi la Dirigente Prosessoressa Anania Serafina Rita,che tra l’altro ha meritato tutta la nostra considerazione,avendo fatto partecipare 2 classi dell’Istituto Gangale,mettendo in risalto l’azione del Dirigente nell’esigere da tutto il personale docente e dagli alunni atteggiamenti favorevoli all’inserimento dell’autistico nella classe di appartenenza e quindi nella scuola.Il tutto in piena sinergia con le insegnanti di sostegno che hanno raggiunto una chiara ed alta professionalità in campo psico-pedagogico.
L’Ispettore scolastico Pugliese Mario dall’alto della sua esperienza in campo regionale ha messo in risalto la presenza di leggi nazionali e regionali che,per l’Autismo, prevede l’utilizzo di risorse economiche al fine di creare la rete regionale con centri riabilitativi che occupino medici e psicoterapeuti qualificati per la malattia.
Molto seguita ed applaudita è stata ,subito dopo,la relazione della Presidente della Associazione ”Voglia di Vincere”Dottoressa Strancia Sabrina,madre di un bambino autistico,che in maniera appassionata ha raccontato la propria storia ricca di episodi dolorosi che l’hanno vista sempre da sola ad affrontare in famiglia problemi talvolta insormontabili.Ha chiesto a tutte le associazioni presenti,alle istituzioni di aiutare in maniera concreta le numerose famiglie che si trovano nelle medesime condizioni non sapendo a chi rivolgersi.
Apprezzato è stato anche l’intervento della Dottoressa Kisseleva Olga,Chirurgo pediatrico,che ha proposto in maniera decisiva l’impiego della Musicoterapia nel trattamento del malato autistico,rilevando che la musica favorisce la stimolazione di centri particolari del cervello con risultati talvolta insperati.
Appassionati anche gli interventi del Dr.Formaro e della signora Villirillo di Crotone che hanno stigmatizzato lo scarso interesse al problema sociale dell’Autismo da parte delle isituzioni provinciali e comunali ed hanno proposta una concertazione di interventi di tutte le associazioni.
Ha concluso Il Presidente del Rotary Dr.Ettore Massari ringraziando tutti i partecipanti ed in particolar modo le associazioni organizzatrici,ribadendo che cercheranno di ottenere dal Comune di Cirò Marina.
L’assegnazione di una sede dove costituire uno sportello autistico dove le famiglie potranno rivolgersi
In presenza di personale qualificato presente.
Ribadisce che il Rotary e la Fidapa provvederanno all’arredamento specifico della struttura e saranno presenti e di sostegno continuo.

792 visite 



image_print
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *