...


Regione Calabria. Lsu-Lpu, l’assessore Robbe: Garantire la stabilizzazione

La Regione Calabria in queste ore sta sollecitando il Governo affinchĂ© i contenuti dell’emendamento siamo utili a continuare nel percorso di stabilizzazione dei lavoratori lsu/lpu

La Redazione

Catanzaro, sabato 22 Dicembre 2018.

La situazione dei 4.500 lavoratori di pubblica utilitĂ  e socialmente utili che ancora oggi non sanno cosa sarĂ  del proprio futuro lavorativo è stata all’ordine del giorno della riunione di questa mattina tra l’Assessore regionale al Lavoro Angela Robbe e una delegazione dell’Anci Calabria e del Consiglio delle autonomie locali. L’assessore Robbe e il presidente del Cal sono in stretto contatto con i prefetti delle cittĂ  calabresi, la deputazione parlamentare e i delegati sindacali in trasferta a Roma per seguire l’evolversi della situazione che continua a preoccupare.
La Regione Calabria sta sollecitando il Governo affinchĂ© i contenuti dell’emendamento siamo utili a continuare nel percorso di stabilizzazione dei lavoratori lsu/lpu.
L’emendamento che potrebbe trovare spazio all’interno del maxi emendamento alla finanziaria, per come è formulato, sebbene preveda la proroga delle contrattualizzazioni al 31 ottobre del 2019 ,alla luce dei vincoli che contiene, non consentirĂ  comunque di procedere alle stabilizzazioni poichĂ© manca la certezza delle risorse dello Stato a regime, e consente stabilizzazioni solo nei limiti del piano dei fabbisogni.
Senza inserire nell’emendamento la deroga al fabbisogno, dunque, il problema che stiamo vivendo oggi è solo spostato in avanti di dieci mesi, e fra dieci mesi saremo di nuovo per strada.
L’Assessore Robbe, ed il Presidente del CAL hanno ribadito che “in questo modo saranno vanificati gli sforzi prodotti dal Presidente Oliverio che ha inteso storicizzare, mediante fondi del proprio bilancio, l’impegno, sostenuto fino a oggi, di 39 milioni di euro ad esercizio finanziario per contribuire in maniera determinante alle garanzie dovute alle migliaia di precari, che da decenni prestano la loro indispensabile opera nel settore pubblico a favore delle comunità calabresi”.
L’auspicio, quindi, è che il Senato garantisca nella finanziaria le condizioni necessarie alle stabilizzazioni nel senso che assieme alla previsione delle risorse necessarie siano previste le deroghe necessarie alla stabilizzazione.

79 visite 



image_print
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *