...


“Calabria nel cuore” e Kreusa, premiati tre crosioti eccellenti

L’Associazione territoriale ha premiato Rachele Donnici, Salvatore Mazzei ed Eugenio Madeo

La Redazione

Crosia, venerdĂŹ 28 Dicembre 2018.

Una cerimonia ricca di significato per sottolineare un cammino che viene quotidianamente percorso insieme al territorio. Un’azione dinamica. Vera. Sentita. Sono soltanto alcune considerazioni da parte della folta e interessata platea che ha partecipato con gioia, presso il palateatro comunale “G. Carrisi” di Mirto Crosia, all’evento socio culturale “Vent’anni con voi”. Un’iniziativa strutturata nei minimi dettagli dall’Associazione “La Calabria nel cuore”, in sinergia con la Gioielleria Kreusa di Mirto Crosia. La manifestazione, patrocinata dal Comune di Crosia, condotta con tanta vitalità dal regista e attore Gianpiero Garofalo, è stata diversificata da vari momenti.
Fra questi, la premiazione di tre crosioti eccellenti, la presentazione del calendario 2019 della Gioiellereia Kreusa e l’interazione con le dodici modelle fotografate e pubblicate sul suddetto calendario. Ad arricchire ulteriormente la serata, diversi momenti musicali e spettacoli folk. Andiamo per gradi. L’Associazione ‘La Calabria nel cuore’, guidata dalla presidente Lucia Passavanti,  – ha esordito il conduttore Garofalo – è sorta perché i calabresi meritano di essere coccolati e riconosciuti. Un sodalizio che pone l’attenzione verso coloro che vivono in Calabria, verso i calabresi che abitano fuori dai confini regionali e nei confronti di chi è ritornato in questa realtà territoriale. La gioielleria Kreusa, invece, è nata perché <<il gioiello – ha detto – affascina sempre>>.  La cerimonia realizzata nel palateatro crosimirtese ha aperto ufficialmente i festeggiamenti per i primi 20 anni di attività della “Gioielleria Kreusa Srl” di Mirto Crosia, un’azienda in espansione, particolarmente conosciuta e apprezzata anche nell’hinterland della cittadina.
Una realtà guidata con pragmatismo e spirito di abnegazione da parte dei suoi fondatori Immacolata Salerno e Giuseppe Tordo, ai quali non sono mancati numerosi applausi da parte della platea del “Carrisi” di Mirto, quasi come riconoscimento per il lavoro svolto in questi anni e la dedizione per un’attività in continua evoluzione. 

La prima premiata: Rachele Donnici, attuale dirigente scolastico dell’Istituto comprensivo Crosia Mirto. Ha saputo creare i presupposti di crescita e di sviluppo dell’istituzione scolastica che guida da quattro anni, creando numerose opportunità di progresso per la comunità sociale in cui la scuola opera quotidianamente. Numerosa la partecipazione attiva a concorsi e progetti regionali e nazionali a cui partecipa l’istituzione scolastica crosimirtese, conseguendo risultati eccellenti.
<<È il premio della scuola – ha detto senza esitazione la dottoressa Donnici. Ho trovato una realtà scolastica con docenti preparati e di grande professionalità. I risultati ottenuti derivano da un’azione sinergica>>. Il compito di premiare la dirigente Donnici è toccato al sindaco di Crosia, Antonio Russo: << È un piacere – ha detto – premiare la dottoressa Donnici, un’eccellenza del territorio che dà lustro alla città>>. A giudizio del Primo cittadino crosiota è stata un’ottima idea lanciare il Premio. Un altro riconoscimento è stato assegnato a Salvatore Mazzei, docente di musica nelle scuole statali, direttore dell’Orchestra di fiati “G. Puccini” di Mirto Crosia e direttore dell’Istituto “Donizetti” della stessa cittadina ionica. Esprime quotidianamente competenza e sentimento nell’azione educativa – formativa nei confronti dei suoi numerosi allievi. Ha premiato Giuseppe Greco, presidente dell’Istituto Donizetti di Mirto, il quale ha evidenziato anche le doti morali e umane del maestro Mazzei. Il terzo premio (non in ordine di importanza) è stato attribuito a Eugenio Madeo, medico pediatra in quiescenza, già primario presso l’ospedale di Cariati (dove ha aperto il primo reparto di pediatria) e di Perugia.
Il dottore Madeo, dopo il suo pensionamento è rientrato a Crosia dove è impegnato in attività, sociali, culturali e imprenditoriali nell’antico borgo. Un riconoscimento per la sua determinazione e il senso di appartenenza al territorio. Ha restaurato l’antico Palazzo Madeo, realizzando un elegante B&B e un Museo del pane. È stato premiato dal presidente della Pro loco di Cirò Marina, Demo Martino, il quale ha sottolineato l’importanza di queste giornate da un punto di vista sociale e la valenza, all’interno di una comunità, di personalità come il dottore Madeo. 

L’artefice del calendario Kreusa 2019, Karmelysa Tordo, che attualmente vive a Malta, ha spiegato che le modelle scelte sono tutte ragazze del luogo. Sono state votate via web. Il merito dell’ottima riuscita delle immagini spetta al fotografo Francesco Leonardis: << È  stata un’esperienza interessantissima – ha commentato l’esperto in fotografia – che mi ha consentito di meglio conoscere e apprezzare questa realitĂ  territoriale>>. A posare per il calendario: Sara Falco (gennaio), Gelsomina Arcidiacone (febbraio), Federica Critelli (marzo), Stefania Primicerio (aprile), Noemi Pedace (maggio), Alessandra Savoia (giugno), Alessia Valentina Rossi (luglio), Nunzia Santoro (agosto), Giusy Mazzei (settembre), Morenas Porco (ottobre), Rosita Tordo (novembre) e Aurora Fusaro (dicembre). La platea è stata deliziata dagli stacchi musicali di Martina Diaco, a seguire del quartetto di strumentisti Isabella Falcone (clarinetto), Giuseppe Blefari (tromba), Giuseppe De Simone (trombone) e Gennaro Salatino (pianoforte). Particolarmente applaudito anche lo spettacolo del gruppo folk di Crosia “Le pacchiane”. 

Il noto maestro orafo Domenico Tordo, autore del gioiello “La Calabria nel cuore”, ha evidenziato con forza l’attaccamento verso la propria terra d’origine. Egli, infatti, dopo essersi formato professionalmente a Valenza, è rientrato nella sua regione d’origine dove vive e lavora. Nel corso della serata, inoltre, l’ingegnere informatico Fabio Pugliese, ha presentato il nuovo sito internet della gioielleria Kreusa. Un portale dinamico che consente, attraverso la Rete, un contatto diretto fra l’azienda e gli internauti. La serata si è conclusa facendo conoscere al numeroso pubblico  Chiara e Marica Capristo, rispettivamente nel ruolo di truccatrice e acconciatrice delle dodici modelle che hanno posato per il calendario Kreusa. 

  

57 visite 



image_print
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *