...


Grano duro bio, il silenzio della Regione Calabria. La Lega Salvini Premier di Crotone si attiva

La Lega Salvini Premier di Crotone, presieduta dal Segretario l’avv. Giancarlo Cerrelli e alcuni rappresentanti del settore agricolo crotonese, evidenziano una disparità di trattamento

La Redazione

Crotone, giovedì 03 gennaio 2019.

La Lega Salvini Premier di Crotone, presieduta dal Segretario l’avv. Giancarlo Cerrelli e alcuni rappresentanti del settore agricolo crotonese, tra cui l’agr. Francesco Iorno, iscritti alla Lega Salvini Premier di Crotone, evidenziano una disparità di trattamento che soffrono tutti gli agricoltori biologici calabresi, per il regolamento approvato dal precedente governo e che è già in vigore, per il quale dovranno adottare la rotazione quadriennale con due cicli colturali di frumento, anziché una rotazione a cicli alterni; questo significherebbe, di fatto, per il grano duro biologico calabrese uscire dal mercato.
Il nuovo Ministro leghista all’Agricoltura Gian Marco Centinaio ha concesso agli agricoltori siciliani, su loro richiesta, di derogare a tale regolamento, consentendo loro di tornare alla tradizionale semina biennale del grano duro.
La Regione Calabria, invece, è stata del tutto passiva e inerte nel richiedere al Ministero delle Politiche Agricole la stessa misura che hanno già ottenuto gli agricoltori siciliani.
La Lega di Crotone si è attivata e ha interessato della vicenda l’on. Domenico Furgiuele il quale compresa l’importanza del problema, lo ha preso a cuore e ha assicurato che si adopererà nel più breve tempo possibile nell’ottenere a livello ministeriale la deroga di cui beneficerebbe l’intero comparto agricolo calabrese. Condizione propedeutica a tale deroga è, però, una richiesta ufficiale al Ministero delle Politiche Agricole da parte dell’assessorato regionale, che, purtroppo, finora non ha ben compreso l’incidenza in negativo, che tale regolamento predisposto dal precedente governo e che da qualche mese è entrato in vigore, andrebbe a procurare all’intero comparto già sofferente.
La Lega Salvini Premier intende dare il massimo sostegno agli agricoltori calabresi in un settore strategico, come quello agricolo, che è stato ingiustamente penalizzato e mortificato dal precedente governo e dall’attuale giunta regionale.

113 visite 



image_print
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *