...


Tantissimo entusiasmo al PalaCalafiore per la tappa nazionale della disciplina paralimpica del basket in carrozzina

Un’esperienza tricolore a Reggio Calabria sotto il segno dello “sport per tutti”

La Redazione

Reggio Calabria, giovedì 03 gennaio 2019.

Il vicesindaco della Città Metropolitana Riccardo Mauro ed i consiglieri Antonio Castorina e Demetrio Marino hanno fatto visita al “Candido Junior Camp OSO”.
Tantissimo entusiasmo al PalaCalafiore per la tappa nazionale del percorso della disciplina paralimpica del basket in carrozzina.
L’esperienza del “Candido Junior Camp” ha viaggiato per l’Italia: dopo Firenze, Livigno e Porto Torres è arrivata in riva allo stretto.
L’appuntamento metropolitano ospiterà undici atleti, tutti con disabilità motoria, tra gli otto e i ventidue anni, provenienti da Calabria, Sicilia, Campania e Puglia.
Gli obiettivi sono il miglioramento della propria autonomia e, naturalmente, l’amicizia.
A svolgere il ruolo di società gemella sul territorio troviamo la “Reggio Calabria Basket in Carrozzina” che ha fornito logistica, passione ed impegno.
Il progetto ha alle sue spalle un forte team formato dalla Federazione italiana pallacanestro in carrozzina (Fipic) e da Briantea84 Cantù, insieme alla Fondazione Candido Cannavò per lo Sport e Asbi (Associazione Spina Bifida Italia), con la media partnership della Gazzetta dello Sport.
Questo camp, infatti, è stato voluto proprio per ricordare un pioniere e visionario come Candido Cannavò, storico direttore della Rosea che credeva nello sport come strumento di crescita sociale.
Per iscriversi, basta accedere al portale di OSO – Ogni Sport Oltre (al link https://ognisportoltre.it/home.action).
“Era doveroso dare il benvenuto agli ospiti del “Candido Junior Camp” – ha sottolineato il vicesindaco Mauro.
L’obiettivo è lodevole e siamo orgogliosi di poter rappresentare lo sport legato al sociale in ambito nazionale.
Le persone diversamente abili possono fare sport, possono farlo con profitto ed ad altissimi livelli e la nostra compagine della “Reggio Calabria del Basket in Carrozzina” ne è il fulgido esempio.
L’ amministrazione Falcomatà è da sempre vicina ad associazioni sportive di questa caratura e volontà.
I soggetti diversamente abili della nostra area metropolitana sono invitati al PalaCalafiore per avvicinarsi ad una nuova ed indimenticabile esperienza: la tappa nazionale del “Candido Junior Camp” è un’opportunità bellissima ed imperdibile per tutti i nostri cittadini”.

34 visite 



image_print
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *