...


Gestione immobili edilizia residenziale pubblica: sottoscritta Convenzione tra Comune di Crotone e Aterp

E’ stata sottoscritta questa mattina, presso la cittadella regionale, la convenzione tra Comune di Crotone e Aterp (Azienda Territoriale per l’Edilizia Residenziale Pubblica)

La Redazione

Crotone, giovedì 10 gennaio 2019.

E’ stata sottoscritta questa mattina, presso la cittadella regionale, la convenzione tra Comune di Crotone e Aterp (Azienda Territoriale per l’Edilizia Residenziale Pubblica) per la gestione di vendite e locazione degli immobili di edilizia residenziale pubblica nel territorio comunale.

Alla sottoscrizione di questo innovativo strumento di gestione erano presenti l’assessore al Patrimonio Leo Pedace, il dirigente del settore Giuseppe Germinara e il direttore amministrativo di Aterp Massimo De Lorenzo.
Presenti i funzionari Salvatore Campagna e Francesco Cavallaro.

Si tratta di un intervento innovativo nell’ottica di ottimizzare la gestione del patrimonio di edilizia residenziale pubblica.

Quella di oggi, infatti, è la prima convenzione sottoscritta in Calabria che prevede questa tipologia di interventi.

Si parte dalla condivisione che i comuni costituiscono un importante punto di riferimento delle politiche abitative, sociali ed occupazionali e che la stessa Aterp, a seguito delle normative intervenute, riveste un ruolo fondamentale per l’attuazione delle citate politiche.

La sinergia tra le due realtà è finalizzata ad ottimizzare il percorso che ha un fortissimo impatto nella vita di tante famiglie.

Non è solo importante la parte gestionale, che pure assume un rilievo importante nella convezione sottoscritta, ma soprattutto la tutela dei diritti di chi può usufruire dell’edilizia residenziale pubblica.

Nella convenzione infatti, oltre alla gestione vera e propria del patrimonio immobiliare, sono previste azioni di monitoraggio, controllo, manutenzione.

Una convenzione che è stata fortemente voluta dalle due parti e che da una risposta importante alle esigenze abitative di tante famiglie.

30 visite 



image_print
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *