...


Si sente male al termine di una partita di calcio, salvato grazie a un defibrillatore nel campo

Grazie anche ai due soccorritori Giovanni De Fazio, vigile del fuoco in servizio al comando di Catanzaro, e Angelo Torcasio, figlio del titolare della struttura

La Redazione

Catanzaro, martedì 19 febbraio 2019.

Si è sentito male al termine di una partita di calcio ed è stato salvato grazie alla presenza di un defibrillatore nell’impianto. È successo nella serata di ieri ai campetti di calcio in via del progresso a Lamezia Terme. La presenza del defibrillatore e la prontezza di riflessi dei due soccorritori Giovanni De Fazio, vigile del fuoco in servizio al comando di Catanzaro, e Angelo Torcasio, figlio del titolare della struttura, hanno permesso di salvare la vita del loro amico e compagno di gioco. L’uomo, entrato negli spogliatoi, si è accasciato a terra privo di coscienza. Il compagno di squadra e il figlio del titolare hanno messo in pratica le manovre di rianimazione cardiopolmonare praticando il massaggio cardiaco e la respirazione bocca a bocca. Quindi hanno usato il defibrillatore, fino a quando la vittima non ha ripreso le funzioni vitali. Nel frattempo è arrivato il 118 che, d’urgenza, ha trasportato il 44enne al Pronto soccorso dove le condizioni sono divenute stabili. (ansa)

833 visite 



image_print
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *