...


Crotone, elezioni provinciali del 3 aprile 2019 presentate le liste dei candidati consiglieri

Intervista ad Enzo Sculco a proposito dell’accordo con il Pd per presentare una lista unica

Giuseppe Livadoti

CROTONE, giovedì 14 marzo 2019.

Il Sindaco Pugliese con Enzo Sculco alla provincia

Tre sole liste si contenderanno la maggioranza dei consiglieri in occasione delle elezioni provinciali del prossimo tre aprile 2019. In totale saranno dieci i consiglieri da eleggere. La destra la cui lista si chiama “Per Crotone Provincia” ne candida cinque: Coco Francesco, Costanzo Francesco, Curatola Anna (già Vice Sindaco della Giunta guidata da Peppino Vallone), Lidonnici Luigi, Villirillo Raffaele. La Lista “Nuova Provincia” composta dal Pd e dal movimento politico che fa capo a Enzo Sculco candida dieci consiglieri, cinque del

Giuseppe Dell’Aquila del Pd

Pd: Barberio Antonio, Dell’Aquila Giuseppe, Flotta Saverio, Spina Gina, Caligiuri Marianna, e cinque dell’area politica che si riconosce al leader Enzo Sculco: Greco Pina, Lagani Vincenzo Raffaele, Le Rose Gennaro, Piperio Pina, Saporito Simone.

La terza lista “Provincia Civica e Progressista” ne candida sei: Domenica De Miglio, Franco Parisi, Loredana Gualtieri, Antonio Nigro, Pasqualina Chiarello, Alessandro Bergonio. Gli uscenti consiglieri confermati soltanto due: Le Rose Gennaro e Lagani Vincenzo Raffaele. Non parteciperanno al voto i rappresentanti dei comuni commissariati di Cirò Marina, Isola Capo Rizzuto, Strongoli, Crucoli; votano, invece, anche i rappresentati di quei comuni che rinnoveranno i rispettivi consigli il mese di maggio. Quando ancora mancano diversi giorni alla data delle elezioni, c’è giĂ  chi pronostica il risultato che uscirĂ  dall’urna: Enzo Sculco da noi intervistato.
Enzo Sculco, quale potrebbe essere il risultato delle prossime elezioni provinciali?
“Si concluderanno con una vittoria che rafforzerà l’attuale Presidente Ugo Pugliese che, dopo le elezioni potrà contare su un più ampio sostegno di consiglieri. L’altra lista concorrente non potrà mai insediare la vittoria dei nostri candidati”.

Anna Curatola FI

Se così sarà cosa significherà in futuro la gestione dell’Ente Intermedio?
“La Provincia che pure è stata decapitata con la legge del Ministro Graziano Del Rio, ha conservato la rappresentanza per soddisfare le esigenze dei cittadini. Questa funzione deve essere riscoperta ed esaltata dotando gli organi della provincia, a partire dal presidente, di una piattaforma per raggiungere i dovuti obiettivi”
Tanta sicurezza nel successo finale da cosa deriva?
“Abbiamo messo assieme una lista formata dal civismo territoriale della provincia di Crotone: I Demokratici, Crotone in Rete ed altre associazioni e movimenti che si sono sommati agli amici del Pd. Proprio il Pd, in occasione dell’elezione di Ugo Pugliese presidente, ha sostenuto la sua candidatura. Adesso che si eleggono solo i consiglieri, il presidente rimane ancora in carica, si è deciso di presentare una lista unica insieme al Pd”.
Unirsi per la vittoria?

Antonio Barberia Pd

“La debolezza del nostro territorio è la mancanza di sinergia politica. Occorre fare squadra per risolvere i problemi dei cittadini. La provincia di Crotone è già una piccola realtà, se ci dividiamo saremo ancora più deboli”
Dopo quanto detto da Enzo Sculco una domanda nasce spontanea a proposito delle elezioni comunali di Melissa, fine maggio 2019. Il candidato sindaco Raffaele Falbo è sostenuto da una lista civica di cui fa parte il Movimento politico di Enzo Sculco. Il Pd è fuori da questa lista e sembra dover sostenere Edoardo Rosati ma ancora non c’è l’ufficialità. Dopo l’accordo per le elezioni provinciali, il Pd farà un passo indietro a proposito della candidatura a Sindaco di Edoardo Rosati?

608 visite 



image_print
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *