...


Calabria Lilt road 2, cinque Fitwalker in cammino da Cosenza a Crotone per la prevenzione dei tumori maschili

Sul cammino della prevenzione oncologica c’è Calabria Lilt road

La Redazione

Crotone, sabato 23 Marzo 2019.

Per il secondo anno consecutivo un manipolo di donne, tutte istruttrici di fitwalking, saranno impegnate in un’impresa epica, tra sport e salute.

Dal 21 al al 25 aprile, le fitwalker percorreranno a piedi, al passo della camminata veloce inventata dai gemelli olimpionici Maurizio e Giorgio Damilano, i 150 chilometri,su 3000 metri di dislivello, che separano Cosenza da Crotone.

“Sei saranno i comuni toccati dal percorso, in 5 giorni di cammino – ha spiegato Damiano Falco, presidente provinciale Lilt Crotone – La traversata a piedi incomincerà dalla città di Cosenza, per poi proseguire attraverso la Sila alla volta di Camigliatello Silano, passerà poi da Caccuri, San Giovanni in Fiore, Santa Severina e infine giungerà a Crotone, approdando sullo Ionio”. Cinque le protagoniste di questa impresa: Giuliana Spagnolo, crotonese, cuore e mente del progetto, Elena Massoglia, di Rivarolo Canavese(To), Caterina Giofrè, di Cavriglia(AR), Amalia Colombo,di Bergamo, Eleonora Palma, fiorentina di nascita e veneziana di adozione.

Quest’anno Calabria Lilt road è concepito come un progetto in rosa per l’azzurro. “Le fitwalker, infatti, sono tutte donne – ha aggiunto Giuliana Spagnolo, ideatrice del progetto- Attraverso queste speciali ambasciatrici di promuovere quest’anno sul territorio calabrese una maggior consapevolezza maschile sull’importanza della prevenzione, supportando così il lavoro della sede nazionale della Lega tumori , che tanto sta puntando sulla nuova Campagna Percorso azzurro”.

Il progetto, è promosso dalla sezione provinciale di Crotone della Lilt, sotto l’egida della Lilt Nazionale e conta sul supporto di un preparatore atletico d’eccezione: Giorgio Garello, Technical Rapresentative di Asics Italia, più volte convocato dalla FIDAL come tecnico di supporto. Garello, coach delle fitwalker, seguirà passo passo l’impresa a bordo di un camper.
Hannoaderito a sostegno di questa impresa: I Comuni di Cosenza, Santa Severina, San Giovanni in Fiore, Caccuri. “L’ amministrazione comunale di Cosenza – ha osservato l’assessore allo Sport, Carmine Vizza – esprime il proprio sostegno in favore della campagna di prevenzione oncologica del Calabria Lilt Road. Tali iniziative si inseriscono nella politica dell’amministrazione comunale volta a promuovere corretti stili di vita,che hanno permesso alla Città di raggiungere traguardi come” Cosenza bandiera azzurra dellacorsa e del cammino” e ” Cosenza città europea dello sport 2020”. “Per noi sarà un onore vederle arrivare nel nostro territorio”, ha dichiarato l’assessore comunale i San Giovanni in Fiore, Marianna Loria.

Media partner d’eccezione del progetto saranno Avvenire e la Rivista Camminare . Il progetto è reso possibile grazie a una fitta serie di sostenitori, tra cui il maestro orafo Gerardo Sacco, da sempre pilastro di sostegno per la LILT, di cui è anche socio onorario, Confcommercio Crotone, Bcc del Crotonese, IGreco, Scalise sport group ,Idemedia ,La Fattoria di Parrilla, Liviana Mirarchi,Map Italia, B&B Caccuri, Amici della Sila,Cuturelle parco avventura, artelatte, Lega Navale Crotone, Gal Kroton,Bioagrizoo, Artelatte.

“La Lilt – ha osservato Giovanni Ferrarelli, direttore di Confcommercio- rappresenta un modello positivo su questo territorio e c’è necessità di avere questo tipo di azioni. È per questo che siamo al suo fianco”.

“La sezione provinciale di Crotone della Lega tumori- ha concluso Viviana Sacco, amministratore unico della Gerardo Sacco – è una realtà fondamentale, un punto di riferimento per questo territorio”

39 visite 



image_print
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *