...


Premio al Primo Cittadino di Matera Raffaello De Ruggeri alla 7^ Giornata regionale del Calendario in Memoria di Lilio

Un vulcano di idee il sindaco De Ruggeri che nel ringraziare il sindaco di Cirò Francesco Paletta per il premio ricevuto, ha detto che

LaRedazione

Cirò, lunedì 25 marzo 2019.

Un vulcano di idee il sindaco De Ruggeri che nel ringraziare il sindaco di Cirò Francesco Paletta per il premio ricevuto, ha detto che:” Bisognerebbe creare ogni anno il cantiere delle scienze nel brindisi del vino che col Castello di Cirò che si affaccia su un mare stupendo, rende questo posto unico e degno; non dobbiamo avere paura di partire dal sud- ha detto, l’orgoglio del sud va costruito. Una volta negli anni 50 Matera era considerata il simbolo dei pezzenti e della miseria, ma nel 93 quello che era vergognoso per altri è stato riconosciuto di importanza mondiale come la capitale della cultura. Si è trattato di un riscatto di rendicontazione sociale. Per far decollare Cirò- ha detto avete il connubio vino/scienza/cultura ,elementi portanti di autonomia, economia tra identità e innovazioni grazie oltre a Lilio, Lacinio, Casoppero e gli altri eccellenti personaggi cirotani unici, e per questo non copiabili, determinanti di un patrimonio mondiale. Io vengo –prosegue il sindaco di Matera, da una città senza tempo vecchia di 8 mila anni ed oggi entro nella città dove il tempo è stato superato da Lilio con la riforma del calendario liliano, portatore di una soluzione unica ed universale. Noi vinciamo solo se portiamo i nostri valori avanti. Dobbiamo essere giraffe e non struzzi ha concluso l’illustre ospite. Lilio rappresenta un aspetto culturale turistico ed economico ha detto invece il sindaco Paletta, sono tanti i progetti futuri a lui legati, uno su tutti il riconoscimento nazionale da parte del governo della giornata del calendario liliano. Ospite della serata la modella e conduttrice Roberta Morise . Non c’è cultura se non c’è sensibilizzazione alla presa di coscienza e di appartenenza al posto, per questo ha detto l’assessore alla cultura Francesco Mussuto dobbiamo partire a sensibilizzare la scuola. L’assessore allo spettacolo Cataldo Scarola a fine serata ha premiato infine gli artisti che hanno disegnato nel borgo antico murales dedicato alla figura di Lilio.

117 visite 



image_print
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *