...


Giuseppe Marino autore di studi su Luigi Lilius, una ricerca tra i documenti didattici della Manhattan College

Da molti conosciuto come dirigente dell’Ufficio Tecnico del comune di Cirò Marina, a sorpresa si scopre che l’ing. Marino è autore di studi su Luigi Lilius

Oscare Grisolia

Cirò Marina, martedì 14 Maggio 2019.

Da molti conosciuto come dirigente dell’Ufficio Tecnico del comune di Cirò Marina, a sorpresa si scopre che l’ing. Marino è autore di studi su Luigi Lilius, che si trovano tra i documenti didattici della Manhattan College. Una positiva sorpresa che porta sicuramente orgoglio alla terra di Calabria e al territorio cirotano in particolare. Luigi Lilio, studioso della magnifica terra di Cirò, a cui si deve il calendario Gregoriano che tutto il mondo usa e conosce, è, forse il personaggio più illustre che ha visto e vede molti studiosi e appassionati scrivere e fare ricerca sui suoi lavori e vita. La notizia che uno di questi studi-ricerca è stato adottato dalla Manhattan College, nel corso di Storia come studio storico e scientifico, non può che inorgoglirci. Si tratta del libro “Aequatio Lunae “ sottotitolo: “La struttura matematica del calendario Gregoriano, scritto dall’ing. Giuseppe Marino, appassionato e studioso. L’ing. G. Marino è anche autore di altri lavori dedicati a Luigi Lilio, quale: “Una sfida contro il tempo” Aloysius Lilus e la riforma gregoriana del calendario. l’ing. G. Marino, che nella sua modestia e umiltà non ha mai messo accenti o sottolineato i suoi studi, è anche autore della traduzione dal latino in italiano del Compendium di Luigi Lilio, traduzione che è probabilmente l’unica. “Sono da sempre un appassionato e ricercatore degli studi del grande Luigi Lilio, è sicuramente un nome che ha portato e porta lustro a questa nostra terra che merita di essere valorizzata anche in virtù dei tanti nomi illustri che hanno contribuito e contribuiscono alla crescita culturale di questo meraviglioso territorio. Sapere che il mio libro è tra i documenti didattici di un così prestigioso college, mi ha sorpreso e inorgoglito”. Questo è quanto ha affermato che sicuramente farà piacere ai tanti estimatori del grande Lilius.

569 visite 



image_print
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *