Crotone è Bandiera Azzura 2019

Il sindaco Ugo Pugliese e l’assessore allo Sport Giuseppe Frisenda riceveranno il simbolo che riconosce Crotone come città che si distingue nell’impegno nella promozione della pratica della corsa e del cammino, della salute più in generale, quali strumenti di benessere e qualità della vita.

Con Crotone riceveranno il riconoscimento Milano, Roma, Cuneo, Chianciano Terme, Vigevano e S. Donato Milanese.

Crotone, dunque, riceve l’importante riconoscimento insieme alle più grandi città italiane e unica realtà del Sud

La Fidal, nelle motivazioni del riconoscimento, premia l’impegno e la determinazione dell’amministrazione Comunale nel garantire una qualità di vita sempre più alta per i propri cittadini e nell’implementare politiche pubbliche per la promozione dello sport e dell’attività fisica in ambiente urbano. Il Comune di Crotone, per la Fidal, è una tra le aree urbane più significative del paese per l’approccio e lo sviluppo sui temi cui il progetto “Bandiera Azzurra” intende dare impulso su tutto il territorio nazionale.

“E’ un riconoscimento prestigioso che va alla città, al mondo associativo sportivo cittadino, a quanti promuovono il benessere psico – fisico attraverso corretti stili di vita ed attività fisica e che premia la programmazione dell’amministrazione che sostiene le politiche non solo di integrazione attraverso la pratica sportiva ma anche di prevenzione delle malattie croniche come quelle legate al diabete o a problemi di natura cardiologica. Una programmazione che parte da lontano allorquando la città ha aderito, attraverso il sindaco Pugliese, al manifesto dell’Anci “La salute nelle città: bene comune” dichiara l’assessore allo Sport Giuseppe Frisenda.

“Crotone è città dello sport e del benessere fisico. Sono state tante le iniziative che abbiamo promosso e sostenuto che hanno portato a questo traguardo. Essere “Bandiera Azzurra” Fidal per il 2019, per la prima volta in assoluto, è un onore ed una responsabilità per quello che rappresenta a livello di riconoscimento nazionale ed uno stimolo ulteriore per continuare sulla strada tracciata. Ma il riconoscimento è anche l’immagine positiva che la città di Crotone è capace di esprimere a livello nazionale. Se abbiamo avuto l’attenzione della massima rappresentanza a livello sportivo di atletica leggera e dell’Anci, se Crotone è palcoscenico di eventi sportivi di portata nazionale ed internazionale è il segno della potenzialità della nostra città, della vivacità del mondo sportivo cittadino, è il riconoscimento al lavoro che stiamo portando avanti” conclude l’assessore Frisenda.