Per Tria il nervosismo dei mercati è "ingiustificato". Ma lo spread tocca quota 290

continua a leggere su “IL FOGLIO” >>