...


I ciclisti del SAP fanno tappa a Crotone con il “Cammino della Memoria”

Ad accogliere i ciclisti del SAP che hanno percorso la tappa Sicilia – Calabria sono stati il Questore, Dr. Massimo GAMBINO, il Prefetto , dr. Fernando GUIDA ed ovviamente i Segretari Provinciali del SAP

La Redazione

Crotone, domenica 19 Maggio 2019.

Venerdì 17 maggio 2019, i ciclisti della “staffetta della memoria”, giunti per il terzo anno consecutivo nella Questura di Crotone, hanno percorso la seconda tappa che da Lamezia Terme li ha portati a Catanzaro e poi fino a Crotone.
Ad attenderli al limite territoriale della provincia di Crotone era presente, anche una rappresentanza di ciclisti del SAP di Crotone, Alfredo Gimigliano e Andrea Bojano, che in senso di solidarietà hanno condotto i prodi ciclisti della “staffetta della memoria” fino al termine della tappa con l’arrivo in Questura.

Carica di significati è stata la breve commemorazione dei caduti vittime delle mafie con la deposizione davanti al “ceppo dei ricordi” di un mazzo di fiori; il parroco Don Ezio LIMINA, Cappellano della Polizia di Stato, ha onorato la memoria dei caduti,ricordando ai presenti che gli uomini e le donne scomparsi hanno dato il loro bene più grande, la vita, permettendo alla società di migliorarsi ed evolversi .

Quest’anno il SAP ha voluto fortemente ricordare la memoria di Massimo IMPIERI , giovane poliziotto della Sezione di Polizia Stradale di Crotone caduto nell’adempimento del dovere.

La foto di rito di tutti i ciclisti volontari del SAP e le foto ricordo dell’evento hanno concluso l’evento .
Un particolare e sentito ringraziamento al Questore di Crotone, dr. Massimo GAMBINO, per la sua sensibilità di uomo delle istituzioni, al Capo di Gabinetto, Dr. Ugo Nicoletti, per la disponibilità dimostrata nei confronti della manifestazione SAP ed al Dirigente della Sezione di Polizia Stradale di Crotone, Dr. Antonio De Tommaso, che ha supportato la “staffetta della memoria” con un equipaggio della Polizia Stradale che ha garantito la necessaria sicurezza ai ciclisti per l’intera rete viaria di loro competenza. Un forte ringraziamento a tutti i colleghi che hanno partecipato alla realizzazione della manifestazione.

Immediatamente dopo la tappa crotonese i ciclisti sono partiti nuovamente per raggiungere l’obiettivo finale che sarà Monte Sant’Angelo (FG), il cui arrivo è stimato per domani mattina, ove convergeranno le altre tre “staffette della memoria” partiti dal nord Italia fino ai piedi del santuario di San Michele Arcangelo, che ricade nel comune di Monte Sant’Angelo (FG).

Siamo profondamente convinti che mantenere viva la memoria del passato sia l’unico modo per immaginare e realizzare il futuro del nostro Paese e della nostra comunità che proteggiamo ogni giorno.

42 visite 



image_print
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *