...


Sila: La Carta Europea del Turismo Sostenibile – Incontro e Confronto tra amministrazioni, associazioni, imprese e operatori economici

É stata discussa il 21 maggio presso la sala delle conferenze di Cotronei la Carta Europea del Turismo Sostenibile

La Redazione

Cotronei, giovedì 23 Maggio 2019.

É stata il 21 maggio discussa presso la sala delle conferenze di Cotronei la Carta Europea del Turismo Sostenibile, alla presenza del Sindaco della cittĂ , Nicola Belcastro – Presidente della ComunitĂ  Parco Nazionale della Sila, del Commissario Straordinario Parco Nazionale della Sila, Francesco Curcio, del Sindaco di Savelli, Domenico Frontera, il Funzionario dell’Ente, responsabile del progetto Cets, Vincenzo Filippelli, del Presidente del Consiglio Comunale di Petilia Policastro, Francesco Schipani, intervenuti al dibattito, e delle associazioni, imprese e operatori economici presenti, che hanno altresì preso parte all’incontro, esprimendo in chiusura il loro punto di vista riguardo le azioni territoriali previste dalla Carta.
Ad aprire il dibattito il Sindaco di Cotronei con una presentazione puntuale della Carta Europea del Turismo Sostenibile e di tutte le azioni ad essa collegate. Azioni positive che si legano all’obiettivo comune dell’Ente Parco, delle Amministrazioni e delle Associazioni, di valorizzare il territorio calabrese attraverso iniziative virtuose che implicano un impegno sinergico ed etico a favore della sostenibilità. Il Sindaco ha ribadito il ruolo pregnante dell’Ente Parco nell’organizzazione e nella realizzazione di manifestazioni divulgative come queste, che mettono al centro riflessioni su comportamenti e consuetudini che, partendo dal piccolo, potrebbero creare un ambiente migliore per le nuove generazioni.
A seguire il responsabile del progetto Cets, Vincenzo Filippelli ha descritto in maniera programmatica le azioni della carta, partendo dall’adesione ad Europark risalente al 2011. L’avvocato si è soffermato sui 10 asset che hanno dato la possibilità a tutte le riserve europee di sviluppare progetti sostenibili.
Il Commissario Straordinario del Parco Nazionale della Sila, Francesco Curcio si è concentrato sulla necessità di un impegno comune e di azioni condivise per un futuro sostenibile, partendo dall’impegno quotidiano di ognuno a favore della sostenibilità e della tutela ambientale. In particolare il Commissario ha sottolineato l’importanza di ridurre gli sprechi di acqua e di cibo e di eliminare dall’utilizzo giornaliero l’impiego di plastica. Un impegno che, come ha ribadito, deve legarsi ad iniziative collaborative tra associazioni e imprese e che puntino a coinvolgere i bambini, cosicché essi stessi possano farsi promotori di cambiamento incentivando le famiglie ad attuare buone pratiche di cittadinanza attiva.
“L’acqua è più importante dell’oro e anche il più lungo dei viaggi inizia con il primo passo”, queste
le due citazioni con le quali il Commissario ha sintetizzato il valore dell’acqua e il bisogno che
ciascuno di noi compia nel suo piccolo un gesto a salvaguardia dell’ambiente.
Dopo il Commissario, sono intervenuti il sindaco di Savelli Domenico Frontera, che ricollegandosi
all’importanza di evitare gli sprechi di acqua e di supportare le nuove generazioni in fase di
progettazione, ha fatto emergere il suo totale coinvolgimento nell’attuazione delle azioni previste
dalla Carta.
Il Presidente del Consiglio Comunale di Petilia Policastro ha anche lui ribadito l’impegno di
ridurre gli sprechi e soprattutto lavorare per la definitiva eliminazione della plastica.
A chiudere l’incontro il Commissario Francesco Curcio che ha proposta l’istituzione di un premio
per i cittadini che differenziano con costanza.
Dal pubblico sono intervenute le Associazioni presenti, le quali si sono dette soddisfatte delle
azioni attuate previste dalla Carta Europea del Turismo Sostenibile, visto il suo impatto sullo
sviluppo del territorio.

33 visite 



image_print
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *