...


Crotone, tutto è consentito purché contribuisca a creare il caos della viabilità a macchine e pedoni

Anche i cassonetti della raccolta spazzatura in mezzo alla strada

Giuseppe Livadoti

CROTONE, venerdì 24 Maggio 2019.

Crotone batte Napoli e si afferma la città più disordinata d’Italia per quanto riguarda il parcheggio d’auto: in doppia e tripla fila occupando anche le strisce pedonali e gli scivoli realizzati per il transito delle carrozzelle dei disabili. Piazza Pitagora e via Silvio Messinetti utilizzati come aree per il regolare parcheggio. A consolidare il primato di città più disordinata i cassonetti per la raccolta della spazzatura. Questi, in quasi tutte le vie cittadine, sono situati in mezzo alla strada e alcuni anche in prossimità delle strisce pedonali. Un vero pericolo sia per i pedoni che attraversano la strada, sia per gli automobilisti in transito avendo entrambi ostruito la visibilità della zona che stanno percorrendo. Eliminare il caos della sosta selvaggia delle macchine occorre conciliare il buon senso del cittadino che eviti di occupare divieti di sosta e strisce pedonali. Rimuovere i cassonetti per la raccolta della spazzatura dalla strada e piazzarli a ridosso dei marciapiedi è un provvedimento facile da adottarsi. Se poi si rende necessario posizionare il cassonetto in mezzo alla strada per evitare che le macchine parcheggino in maniera tale da evitare alle macchine che svuota i cassonetti di farlo, esiste in questo caso il carro attrezzi per rimuovere la macchina parcheggiata in maniera non conforme alla regola prevista dal codice stradale.

105 visite 



image_print
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *