...


Crotone, variante al Megalotto 6 il presidente della provincia Ugo Puglie: si deve fare per il bene del territorio

Cinquanta i Comuni che hanno deliberato per la variante

Giuseppe Livadoti

Crotone, martedì 04 Giugno 2019.
Sindaci presenti

Si è svolto nella Sala
Borsellino un incontro promosso dal Presidente della Provincia e Sindaco di
Crotone Ugo Pugliese per richiamare l’attenzione sulla variante al Megalotto 6.
Un intervento sostenuto dai comuni del territorio crotonese e non solo, un
intervento che le amministrazioni hanno inteso sostenere con apposite delibere.
Sono circa cinquanta i Comuni che fino ad oggi hanno deliberato al riguardo,
con una popolazione interessata di oltre 300 mila abitanti. “Dobbiamo essere
coesi e lavorare insieme – ha dichiarato Pugliese – e dobbiamo farlo a dispetto
di tutti gli ostacoli che stanno mettendo sul nostro percorso di crescita. E’
innegabile che in questo momento, piĂą che in altri, alle tante promesse ed
annunci fatti dal cosiddetto Governo del cambiamento, non sono seguiti i fatti,
anzi sono seguiti repentini cambi di rotta!

Ben due ministri, quello ai Trasporti e
quello per il Sud, durante le loro visite a Crotone hanno constatato le gravi
difficoltĂ  infrastrutturali del nostro territorio, ed entrambi si sono
prodigati in solerti promesse di intervento per strappare le nostre comunitĂ 
all’isolamento, ed entrambi – conclude il Presidente della Provincia –
ritornati a Roma hanno preferito impegnare tempo e risorse in lotte e diatribe,
solo apparentemente burocratiche, con la Regione Calabria. Prova ne sono il
botta e risposta tra Governo centrale e Regione sugli oneri di servizio per
l’aeroporto S.Anna!

In questa lotta, in questa guerra, è
bene sottolinearlo c’è un unico sconfitto, un solo perdente: il nostro
territorio. Non possiamo consentire che la stessa cosa avvenga per la Statale
106. Non possiamo consentirlo perché esiste un progetto che può finalmente
restituire centralitĂ  alla nostra area nei progetti di sviluppo della regione
Calabria e dell’intero territorio nazionale.” Il progetto della Variante che
collegherebbe Crotone ( bivio Passovecchio) a Simeri Crichi è stato illustrato
ai presenti dall’ingegnere Bevilacqua, mentre le iniziative e le attività
promosse a sostegno del progetto sono state illustrate dal dott. Fabio
Pisciuneri. Hanno partecipato all’incontro il vice presidente della Provincia
Giuseppe Dell’Aquila, i sindaci di Cutro, Santa Severina, Cirò, Carfizzi,
Umbriatico, Mesoraca, Melissa, Verzino Cerenzia ed i consiglieri provinciali. I
presenti a conclusione dell’incontro hanno deciso di chiedere all’Ente
intermedio di far proprio
il progetto redatto dall’ingegnere Bevilacqua per la variante che prevede la
realizzazione di una strada di tipo B che dovrĂ  collegare Crotone a Simeri
Crichi.

284 visite 



image_print
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *