...


Gli atleti della Milonrunners vincono alla decima “Corrinfiore”

Corrono, stupiscono e vincono. La Milonrunners è ormai abituata alle vittorie e alla decima “Corrinfiore” non ha lasciato nulla agli avversari

La Redazione

San Giovanni in Fiore, mercoledì 12 Giugno 2019.

Corrono, stupiscono e vincono. La Milonrunners è ormai abituata alle vittorie e alla decima “Corrinfiore” non ha lasciato nulla agli avversari, conquistando anche il premio come società con il maggior numero di atleti arrivati al traguardo. Scarsa quantitativamente la partecipazione anche, ma non solo per la concomitanza di altre gare in regione spiccano le assenze di molti atleti della provincia di Crotone, per una competizione che è stata perfettamente organizzata dagli amici della Jure Sport e che ha visto la presenza eccezionale dell’ultra maratoneta Calcaterra. La Corrinfiore si snoda su un percorso di dieci km ha visto vincere Danilo Ruggiero. Sorprende Aldo Pastore, che si piazza come sesto assoluto e arriva primo nella sua categoria. “ cavallo pazzo” Carmine Talarico chiude settimo assoluto e sale sul podio più alto nella categoria Senior Master 50. Ritorno di fiamma invece per Francesco Mungari che viaggia a una media di 4:55 dimostrandosi più forte del percorso e segue nella categoria Senior 50 come terzo classificato Carmine Talarico. Non molla di un centimetro Salvatore Fico il classe 1953 che mette tutti alle sue spalle nella propria categoria ed è anche autore di un bel gesto regalando la maglia vinta da primo classificato al secondo di categoria. Gli ossi duri Sessa, Gerace e Blaconà lottano come guerrieri, chiudono la propria gara, non salgono sul podio di categoria, ma sono stati in grado di soffrire e resistere fino alla fine della gara. Giù il cappello anche per Contarino e il presidente Pizzuti che con pochissimo allenamento e tanta forza di volontà, spirito di sacrificio e determinazione chiudono la propria gara. Tanti applausi anche per Fuoco che dimostra di avere ottime qualità per progredire. Infine Bonfitto, non lascia solo i suoi compagni, pur avendo dei problemi fisici durante la gara. Promettono tra le categorie dei giovani Lumastro il più giovane a gareggiate che alla sua prima gara di sacrificio la chiude con un buon tempo e la juniores femminile Fico che si dimostra una certezza entrambi primi di categoria.

40 visite 



image_print
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *