...


Conclusa con successo la Terza tappa delle Motopasseggiate “Mettiamo in Moto la Cultura”

L’iniziativa, organizzata dal Moto Club Crotone “Ugo Gallo”, è nata con lo scopo principale di promuovere e valorizzare l’immagine del territorio

La Redazione

, lunedì 17 Giugno 2019.

Una splendida giornata di sole ha fatto da cornice, Domenica 16 Giugno, alla terza tappa delle motoescursioni “Mettiamo in Moto la Cultura – 5 Motopasseggiate alla riscoperta del territorio”.
L’iniziativa, organizzata dal Moto Club Crotone “Ugo Gallo”, è nata con lo scopo principale di promuovere e valorizzare l’immagine del territorio, le peculiaritĂ , la cultura ed i prodotti enogastronomici nell’ambito di un segmento turistico in forte espansione come quello Mototuristico.
I partecipanti oltre a trascorrere insieme una giornata di turismo e di cultura e a conoscere nuovi appassionati, hanno avuto la possibilitĂ  di poter visitare il territorio in un modo differente, transitando lentamente lungo spettacolari percorsi alternativi e degustando vari prodotti tipici locali.
Dopo le prime due tappe, riservate all’Enogastronomia e alle Chiese, è stata la volta del percorso dedicato ai Parchi Naturali, infatti la Motopasseggiata ha fatto tappa a Sersale (CZ) per la visita guidata alla Riserva Naturale delle Valli Cupe.
I bikers si sono radunati alle ore 09.30 a Crotone presso piazza della Resistenza e da qui sono partiti per il giro turistico della cittĂ  e, quindi, alla volta di Sersale con un percorso a tratti off road, Termine Grosso – Cropani – Sersale.
Qui i bikers hanno fatta tappa alla meravigliosa Cascata Campanaro, immersa in uno scenario paradisiaco e situata in una delle zone piĂą incontaminate della regione.
Successivamente il gruppo di centauri si è spostato alla volta di Sellia Marina (CZ) per la visita al “Museo Storico Meridionale della Lambretta”, fondato dal parroco Don Andrea Bruno, e giudicato uno dei più importanti in Italia. Ad attendere i motociclisti lo stesso parroco, insieme alla sua famiglia, i quali hanno offerto un rinfresco e guidato gli estasiati bikers in un percorso che ricostruisce meticolosamente con dei pezzi rari la storia della mitica e storica moto italiana.
In occasione dell’evento sono stati assegnati dei premi riservati ai partner istituzionali del Moto Club, con opere realizzate dal maestro orafo Michele Affidato. I premi sono andati a Mimmo Trapasso, Fortunato Precone, Antonio Vellone, Gaetano Pirillo e Nasta Giorgio.
Al rientro a Crotone i motociclisti si sono salutati dandosi appuntamento alla quarta tappa del tour che avrĂ  luogo domenica 8 Settembre a Crotone con destinazione finale Lorica (CS) con escursione al Lago Arvo.
Il presidente del moto club, Fabio Gallo, si è detto molto soddisfatto per il lavoro svolto ed ha dichiarato: “Stiamo riscuotendo significativi consensi alle nostre Motopasseggiate che coniugano il turismo alla valorizzazione del territorio, a riprova del buon lavoro di programmazione da noi realizzato. Il percorso di oggi è stato molto impegnativo a tratti off-road ma, in compenso, abbiamo avuto il piacere di attraversare e ammirare pezzi di territorio poco conosciuti e di una bellezza straordinaria”.

36 visite 



image_print
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *