...


Cirò Marina: La bella e la bestia, lo spettacolo di fine anno del Baby Kinder Park

“Niente è sempre come appare. Le cose non sono sempre come sembrano, le persone non sono sempre come si mostrano.”

Oscare Grisolia

Cirò Marina, giovedì 20 Giugno 2019.

Questo è il significato e il tema dell’accettazione della diversità e la forza dell’amore che tutto può”, come ha spiegato al sempre numerosissimo pubblico intervenuto presso il Teatro Alikia per lo spettacolo di fine anno organizzato dal Polo D’Infanzia Baby Kinder Park, la dirigente Lucia Sacco in apertura. Il significato educativo, è stato proposto con la rappresentazione scenografica della famosissima e intramontabile fiaba “La Bella e la Bestia”. Un tema, messo in scena dalle educatrici, sotto la guida attenta della dirigente, che come ogni anno ha voluto offrire alle famiglie e alle centinaia di parenti e amici intervenuti, momenti di riflessione e gioia nel vedere i propri baby impegnarsi nella rappresentazione, con musiche, recitazioni e balli, colorando la scena del palco di veri sentimenti ed emozioni. Un progetto conclusivo che, come ha ancora detto la dirigente, “deve servire anche agli adulti per sapere cogliere, attraverso le performance dei loro baby, quelle giuste riflessioni che dovrebbero guidare il processo di crescita degli stessi, in un clima di serenità a amore. Quell’amore e che quei sentimenti di pace e fratellanza, che oggi, ha detto ancora la Dirigente, le vicissitudini della vita mettono alla prova, scoprendo un mondo che in onore della difesa dei propri interessi, nega quelli degli altri.”

Troppo spesso, ci preoccupiamo di ciò che un bambino diventerĂ  domani, ma ci dimentichiamo che lui è qualcuno oggi, come ha detto Stacia Tauscher, perchĂ© l’infanzia resta un periodo magico, per certi versi misterioso: la gioia, l’entusiasmo, la paura ma anche il coraggio e tutti gli altri sentimenti che caratterizzano i primi anni di vita devono essere lo spunto di riflessione profonda, perchĂ© come ha detto qualcuno, un bambino può insegnare sempre tre cose ad un adulto: a essere contento senza motivo, a essere sempre occupato con qualche cosa, a pretendere con ogni sua forza quello che desidera.” Lo spettacolo è stato introdotto da un video realizzato dalle educatrici del nido del Polo D’Infanzia, Noemi Grisolia e Rosy Franco, che ha emozionato tutti i presenti in sala, laddove sono stati percorsi alcuni momenti di vita dei piccoli che hanno “gridato” la loro voglia di colorare il mondo, per poi, attraverso musiche, balli coreografici, brevi momenti recitativi dei baby della scuola dell’infanzia, guidati dalle sempre attente e professionali loro educatrici, hanno ripetutamente strappato applausi.

Si è confermato, qualora ce ne fosse ancora bisogno, il Polo D’Infanzia Baby Kinder Park, messaggero di novità e innovazioni, spesso emulate. Ma, quest’anno, come da tradizione, sono state consegnate alcune pergamene con su impressa la famosa lettera di Kahlil Gibran, ai genitori di quelle famiglie che hanno inteso affidare i loro baby al Polo D’Infanzia. Famiglie che hanno gratificato la struttura frequentando la Baby Kinder Park, con il primo, il secondo e il terzo figlio. A conclusione dello spettacolo, la tradizionale consegna dei diplomi ai baby uscenti che da settembre saranno avviati nel primo ciclo di studi. Emozionante infine l’omaggio dei baby Girasoli, classe uscente che ha voluto regaare alla Dirigente un quadro con su scritto: “Grazie….perché ci hai insegnato con il cuore”. Poi i saluti e l’arrivederci al Baby Kinder Beach di luglio, il tradizionale servizio integrativo avviato dal Polo D’Infanzia da oltre venticinque anni.

449 visite 



image_print
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *